10.7 C
San Gavino Monreale
mercoledì, Aprile 1 2020

Terza età, l’anno d’oro

Da leggere

Il Sindaco Carlo Tomasi su San Gavino Monreale . Net

In esclusiva per il sito San Gavino Monreale . Net, le risposte del Sindaco Carlo Tomasi alle nostre domande in questi giorni...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 1 aprile 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 722 a 745 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Coronavirus, in Sardegna picco di contagi nelle prime due settimane di aprile?

Il numero di contagiati dal coronavirus in Sardegna è in crescita soprattutto a causa dei focolai negli ospedali e nelle case di...

Saggi finali e consegna dei diplomi ai 150 iscritti. Un successo i corsi di lingue, ballo sardo e difesa personale.

Università della Terza Età del Monreale
Università della Terza Età del Monreale

Con i suoi 150 iscritti, l’Università della Terza Età del Monreale è diventata un punto di riferimento nella vita culturale di San Gavino. E ieri alle 20.30 nell’ampia sala in via Nuraci c’è stata la conclusione delle attività del sesto anno accademico con la consegna degli attestati di primo livello e conclusivi (5 anni di frequenza). Per l’occasione c’è stato un saggio finale del laboratorio di ginnastica dolce (seguito da Salvatore Garau) e di quello di ballo sardo (coordinato da Natalino Cinus). Inoltre c’è stata l’esibizione del fisarmonicista Ireneo Massidda.

Sono state tantissime le attività proposte, come ricorda il presidente Salvatore Manno: «Anche quest’anno – rimarca – è stata privilegiata la scelta di tre lingue: inglese, spagnolo e tedesco. Molto interesse hanno suscitato le lezioni di botanica del professor Bonsignore e quelle di linguistica sarda del professor Casula. La novità principale è stato il corso di ballo sardo, propedeutico alla nascita di un vero gruppo di ballo e alla riscoperta di un costume cittadino». Poi spazio alle nuove tecnologie con i corsi di informatica e alla forma fisica con la ginnastica dolce e la difesa personale: «Inoltre – aggiunge Manno – interessanti le lezioni delle giovani professoresse Valeria Pecora (storia dell’arte), Elena Corda (oftalmologia), Maria Francesca Massa (letteratura latina), di diritto e poesia sarda con Matteo Porru e antropologia con Giulio Angioni». 

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Altri articoli

Ultime News

Il Sindaco Carlo Tomasi su San Gavino Monreale . Net

In esclusiva per il sito San Gavino Monreale . Net, le risposte del Sindaco Carlo Tomasi alle nostre domande in questi giorni...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 1 aprile 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 722 a 745 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Coronavirus, in Sardegna picco di contagi nelle prime due settimane di aprile?

Il numero di contagiati dal coronavirus in Sardegna è in crescita soprattutto a causa dei focolai negli ospedali e nelle case di...

#siamotuttiunici, il Comitato Genitori per la sensibilizzazione sull’autismo

Il Comitato dei Genitori ha aderito all'iniziativa nazionale #siamotuttiunici per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla realtà dell'autismo. Un semplice...