Sagra delle Olive di Gonnosfanadiga
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Terza età, l’anno d’oro

Saggi finali e consegna dei diplomi ai 150 iscritti. Un successo i corsi di lingue, ballo sardo e difesa personale.

Università della Terza Età del Monreale

Università della Terza Età del Monreale

Con i suoi 150 iscritti, l’Università della Terza Età del Monreale è diventata un punto di riferimento nella vita culturale di San Gavino. E ieri alle 20.30 nell’ampia sala in via Nuraci c’è stata la conclusione delle attività del sesto anno accademico con la consegna degli attestati di primo livello e conclusivi (5 anni di frequenza). Per l’occasione c’è stato un saggio finale del laboratorio di ginnastica dolce (seguito da Salvatore Garau) e di quello di ballo sardo (coordinato da Natalino Cinus). Inoltre c’è stata l’esibizione del fisarmonicista Ireneo Massidda.

Sono state tantissime le attività proposte, come ricorda il presidente Salvatore Manno: «Anche quest’anno – rimarca – è stata privilegiata la scelta di tre lingue: inglese, spagnolo e tedesco. Molto interesse hanno suscitato le lezioni di botanica del professor Bonsignore e quelle di linguistica sarda del professor Casula. La novità principale è stato il corso di ballo sardo, propedeutico alla nascita di un vero gruppo di ballo e alla riscoperta di un costume cittadino». Poi spazio alle nuove tecnologie con i corsi di informatica e alla forma fisica con la ginnastica dolce e la difesa personale: «Inoltre – aggiunge Manno – interessanti le lezioni delle giovani professoresse Valeria Pecora (storia dell’arte), Elena Corda (oftalmologia), Maria Francesca Massa (letteratura latina), di diritto e poesia sarda con Matteo Porru e antropologia con Giulio Angioni». 

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Condividi la pagina

Lascia un commento