17.1 C
San Gavino Monreale
lunedì, 30 Marzo 2020

Legna gratis ai poveri

Da leggere

Maggioranza, dal Comune un invito alla collaborazione attiva

Riportiamo integralmente una comunicazione firmata dalla maggioranza in seno al consiglio comunale di San Gavino Monreale.

San Gavino Monreale, in arrivo 70 mila euro dal Governo

Il 28 marzo, in diretta streaming, il Premier Conte ha promesso 400 milioni ai Sindaci per la “spesa solidale”. Si tratta di...

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 19.913 € dopo 6 giorni

Dopo 6 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 19.913 euro grazie alla donazione...

Coronavirus, quinto caso a San Gavino Monreale

Dopo i due casi annunciati in tarda mattinata, arriva anche il quinto caso di coronavirus a San Gavino Monreale. Riceviamo infatti conferma...

Il Comune vara un bando per il taglio dei rami pericolosi. Vince chi offrirà il maggior quantitativo ai cittadini.

Legna da ardere
Legna da ardere

Mettere in sicurezza le strade del paese e le aree verdi dalla caduta dei rami, ma al tempo stesso dare la legna alle famiglie in difficoltà economica. Sono queste le due finalità elaborate dall’amministrazione comunale che ha elaborato un bando per la messa in sicurezza delle aree pubbliche mediante il taglio degli alberi come spiega il sindaco Gianni Cruccu: «In questo modo una parte della legna sarà assegnata a chi ne ha bisogno e il servizio non avrà nessun costo per le casse del Comune. Se noi dovessimo fare il taglio degli alberi mettendoli in sicurezza spenderemo un sacco di soldi».

In particolare con il bando saranno invitati tutti i venditori di legna locali per il taglio di alberi che si trovano in alcuni terreni comunali e che hanno dei rami che rischiano di cadere sulla strada come nel viale alberato che porta alla fonderia o altri come quelli del parco della biblioteca. Il Comune non spenderà un euro perché i rivenditori saranno pagati con la legna tagliata e vincerà l’appalto chi ne offrirà la maggiore quantità alle famiglie più bisognose. «In primo luogo – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Bruno Deidda – gli alberi verranno messi in sicurezza, a tutto questo si aggiunge anche la finalità sociale». I meno abbienti avranno la legna per accendere il camino il prossimo inverno.

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Altri articoli

Ultime News

Maggioranza, dal Comune un invito alla collaborazione attiva

Riportiamo integralmente una comunicazione firmata dalla maggioranza in seno al consiglio comunale di San Gavino Monreale.

San Gavino Monreale, in arrivo 70 mila euro dal Governo

Il 28 marzo, in diretta streaming, il Premier Conte ha promesso 400 milioni ai Sindaci per la “spesa solidale”. Si tratta di...

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 19.913 € dopo 6 giorni

Dopo 6 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 19.913 euro grazie alla donazione...

Coronavirus, quinto caso a San Gavino Monreale

Dopo i due casi annunciati in tarda mattinata, arriva anche il quinto caso di coronavirus a San Gavino Monreale. Riceviamo infatti conferma...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 624 a 638 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...