#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Allarme per le erbacce nel paese

Degrado in varie strade e piazze dei quartieri del centro. Il letto del rio Pardu quasi inghiottito dalle sterpaglie.

Foto da "Questa è SAN GAVINO"

Foto da “Questa è SAN GAVINO”

Erbacce alte anche quasi due metri, rami secchi di pini, alberi abbandonati per terra. Succede a San Gavino in alcuni quartieri del paese. A ridosso delle scuole medie di via Dante e dell’asilo delle suore di via Foscolo si trova una delle situazioni peggiori. In mezzo ad un piccolo boschetto di eucaliptus e di pini si trovano tantissimi tronchi e rami secchi: una miscela esplosiva perché con l’erba secca il rischio di incendi è fortissimo e a pagarne le conseguenze sarebbero i tantissimi residenti. Poco più avanti il letto del fiume Rio Pardu è quasi inghiottito dalle sterpaglie e un odore nauseabondo proviene da uno scolo di acque fognarie.

Il quartiere degli artisti è uno dei peggiori. Così l’erba alta domina nelle vie Botticelli e Bernini mentre non è messa meglio piazza Michelangelo: il cartello con l’indicazione della via è circondato da erba alta come una vicina pineta. Non va meglio in via Brivanda a ridosso della vecchia ferrovia. Erba alta circonda la recinzione del tracciato ferroviario e le sterpaglie sono vicine alle case.

Stessa situazione nel tratto di via Dante vicino alla strada di Pabillonis e nel viale alberato che conduce alla fonderia. Tra gli alberi e le erbacce si trovano computer ed altri oggetti abbandonati da tempo. Il pericolo è ancora più grande per la presenza di un deposito di bombole. Nella pineta della zona di Nuraci il degrado è simile e l’accesso per i residenti quasi impossibile.

Gigi Pittau

Lascia un commento