17 C
San Gavino Monreale
sabato, 5 Dicembre 2020

Province abolite dallo Statuto in Sardegna

Emergenza sanitaria

Covid-19 ad Arbus, un focolaio con 104 contagiati

Sale ancora il conteggio dei contagiati ad Arbus. Sono addirittura 104 casi attuali di positività al Covid-19, di cui 7 ricoverati in ospedale. Altre...

Coronavirus in Sardegna, 4 dicembre: i dati dei contagi (+551) e dei guariti (+231) nelle ultime 24 ore. Altri 5 decessi

Covid-19, tornano ad aumentare contagi, decessi e ricoveri in Sardegna. Aumentano nuovamente i contagi in Sardegna: anche oggi i positivi sono sopra soglia +500. E...

Coronavirus in Sardegna, 3 dicembre: i dati dei contagi (+538) e dei guariti (+182) nelle ultime 24 ore. Altri 9 decessi

Covid-19, tornano ad aumentare contagi, decessi e ricoveri in Sardegna. Aumentano nuovamente i contagi in Sardegna, dai dati dell'unità di crisi regionale si evidenzia come...

Poste Italiane, dal 14 via ai test anti-Covid su 130.000 dipendenti

Poste Italiane lancia una campagna di test anti Covid-19 sui suoi 130.000 dipendenti. Lo ha annunciato il Condirettore Generale di Poste Italiane, Giuseppe Lasco,...

Focolaio Covid ad Arbus, il Sindaco chiude i bar fino al 3 gennaio

Dopo il bollettino che ha fatto salire a 78 i positivi, con ben 24 nuovi positivi riscontrati in un solo giorno, sale il livello...

Nuovo passo verso l’attuazione dei referendum. Adesso bisognerà lavorare subito per la ridistribuzione ai Comuni delle competenze.

Province abolite dallo Statuto in Sardegna
Province abolite dallo Statuto in Sardegna

Con il via libera della commissione Riforme alla modifica dell’articolo 43 dello Statuto, è stato fatto un altro significativo passo avanti verso l’attuazione dei referendum. Ora, però, da subito il Consiglio regionale deve lavorare per approvare la legge che ridistribuisce le competenze ai Comuni e alle loro aggregazioni.

Approvata all’unanimità in Prima commissione regionale la proposta di legge costituzionale che abolisce le Province dallo Statuto sardo. Anche le province storiche di Sassari, Oristano e Nuoro così, andranno presto ad essere sciolte come già avvenuto per le altre.

Soddisfatto Michele Cossa (Riformatori): «Si tratta – spiega – di una riforma importante, esattamente ciò che i sardi ci hanno chiesto con il voto nei referendum del 6 maggio del 2012. Ma adesso, in attesa, che la riforma costituzionale sia completata coi tempi previsti per la modifica dello Statuto, il Consiglio deve andare avanti con la legge di riforma degli enti locali, ridistribuendo immediatamente ai Comuni e alle loro aggregazioni le competenze che ora sono in capo alle Province, seguendo il principio della sussidiarietà, differenziazione e adeguatezza».

Questo sì, aggiunge Cossa, «che sarà un passaggio fondamentale per una riforma organica e rivoluzionaria della Sardegna. I Riformatori non molleranno di un millimetro: la riforma degli enti locali, la ridistribuzione dei poteri in capo ai Comuni è un punto fondamentale su cui saremo intransigenti».

Fonte: L’Alguer

Articoli correlati

Ultime News

Covid-19 ad Arbus, un focolaio con 104 contagiati

Sale ancora il conteggio dei contagiati ad Arbus. Sono addirittura 104 casi attuali di positività al Covid-19, di cui 7 ricoverati in ospedale. Altre...

Cellulare dimenticato in treno, si cerca il proprietario (sceso a San Gavino)

Un passeggero del treno Cagliari-Oristano delle 19:20, salito alla stazione di Elmas Aeroporto e sceso alla stazione di San Gavino Monreale, ha dimenticato il...

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 04.12.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna:• 34 attualmente positivi (+1 da ieri) di cui 34 in isolamento domiciliare e nessuno ricoverato con sintomi.• 34 persone in quarantena (oltre i positivi...

Cane ritrovato a San Gavino Monreale, si cercano i padroni

Questo simpatico pelosetto si trova, al momento, presso l’Eurospin di San Gavino Monreale. Ha il collare, sembra ben tenuto. È solo molto infreddolito e...