28.4 C
San Gavino Monreale
venerdì, 24 Settembre 2021

Quali sono le città italiane in cui si gioca di più a poker?

Emergenza sanitaria

Le città italiane in cui si gioca di più a poker sono anche quelle dove, ovviamente, si gioca meglio. In principio, c’erano, come prevedibile, due città: Roma e Milano, i grandi poli italiani, ai quali si aggiunsero Venezia e Sanremo.

Poker generation
Poker generation

E poi Napoli, Firenze, Bari e Bologna. Lo sport del poker è dunque chiaramente apprezzato su tutto il territorio nazionale, da Nord a Sud. I casinò sono infatti sparsi in maniera più o meno omogenea in tutta Italia ma, nelle città citate prima, ci sono le scuole di poker più sviluppate e apprezzate, che non solo hanno forgiato i giocatori più forti in Italia, ma permettono anche ai nuovi di inserirsi con più facilità, affiancandosi a giocatori più esperti e permettendo un approccio al gioco più soft e seguito.

Il poker è, comunque, uno sport sempre più seguito in Italia, non solo dagli adulti, ma anche dai più giovani, che hanno familiarizzato con esso anche e soprattutto grazie all’avvento di internet e dei casinò online legalmente riconosciuti dall’AAMS.

Non a caso, negli ultimi anni, anche il cinema italiano (un po’ in ritardo rispetto alle produzioni hollywoodiane), si è accorto della veloce diffusione della passione per il Texas Hold’em, realizzando un film che la racconta.

E, se Bologna è caratterizzata da una maggioranza di giocatori giovani, che apprezzano l’innovazione e la parte innovativa del poker (specialmente con il boom di Texas hold’em avvenuto negli ultimi anni), Roma tende ad avere una scuola più tradizionale, con giocatori più aggressivi, caratteristica forse determinata dalla loro maggiore esperienza, che gli consente di entrare nei gironi internazionali.

La stessa cosa vale per Milano, altra grande e antica scuola Italiana che, per stile, si oppone a una Bari più “casalinga”, se così la vogliamo definire, che fonda la propria filosofia sul piacere del gioco, oltre che sulla competizione, cosa che porta i vari giocatori a conoscersi tutti e a rendere più facile l’inserimento di un amico che ha appena iniziato e ancora non ha maestria con le regole e i trucchi del gioco.

Insomma, poco importa la città, ciò che conta è divertirsi con gli amici e misurarsi con un gioco sempre avvincente.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News