Banner
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Politica, musica e scultura alla vecchia stazione

La Festa Democratica si chiude dopo quattro serate di spettacoli musicali, iniziative culturali, dibattiti politici, manifestazioni sportive, animazione dedicata ai bambini, degustazioni e festa della birra.

Politica, musica e scultura alla vecchia stazione

Politica, musica e scultura alla vecchia stazione

Quest’anno il Partito Democratico ha deciso di recuperare uno spazio un po’ periferico, riscoprendo l’area della vecchia Stazione ferroviaria, riuscendo a valorizzarla, rendendola una perfetta cornice per tutta la manifestazione. La musica etnica dei Janas, il quartetto Jazz e i gruppi Terroway, The Blacktones e Damagianco hanno intrattenuto il pubblico, numeroso e appassionato. Oltre all’esibizione del Gruppo Arcieri di Uras (sezione di San Gavino), sono state realizzate alcune nuove iniziative: il primo raduno “San Gavino città ciclabile” col coinvolgimento di tutti i partecipanti in un percorso ciclabile, e l’organizzazione di un’estemporanea di scultura con la collaborazione del Gruppo Artistico Sangavinese.

Dopo aver realizzato nelle passate edizioni alcune mostre di pittura, quest’anno la festa ha virato verso l’arte della scultura. In poco più di due giorni gli scultori hanno realizzato delle opere di grande interesse, riuscendo ad attirare l’attenzione del pubblico che ha potuto seguire la realizzazione graduale dell’opera. Un’esperienza nuova e soddisfacente, vista anche la grande partecipazione della comunità. Le opere realizzate in tracheite da Luigi Tatti, Giuseppe Perra e Salvatore Angioni, sono attualmente esposte nel parcheggio di Piazza Montevecchio e sono visitabili liberamente.

Da alcuni anni la Festa Democratica oltre alle iniziative musicali e politiche cerca di sviluppare una particolare attenzione ad altre iniziative di valenza culturale e soprattutto con il coinvolgimento degli artisti locali. La manifestazione si chiude con soddisfazione e gli organizzatori ci tengono a ringraziare tutti gli amici e i volontari, gli sponsor, gli scultori, gli hobbisti, i musicisti, il gruppo Arcieri, l’Associazione Euro 2001, la Pro Loco, l’Amministrazione che ha concesso l’area e tutte le persone che hanno partecipato con interesse.

Fonte: Comprendo

Condividi la pagina

Lascia un commento