36° Carnevale Storico Sangavinese
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Anche San Gavino saluta Mandela

Nelle ultime ore le nostre bacheche sui social network sono state letteralmente invase da foto e parole di Nelson Mandela, il padre della lotta contro l’apartheid in Sudafrica. Anche San Gavino Monreale vuole omaggiare questo personaggio che ha letteralmente segnato la nostra epoca.

E noi lo facciamo con un’opera realizzata dagli allievi della classe del C.T.P. serale anno scolastico 2012/13 sul muro delle scuole medie. La tecnica è quella dell’aerosol art nota anche come graffito. Il docente in laboratorio d’arti grafiche è stato l’artista Walter Piras.

Il tema condiviso con i ragazzi è stato quello della “Apartheid”, dopo aver lavorato individualmente sulle opere in classe, si è proceduto alla scelta del miglior elaborato, chiamato anche “bozza”. In quel periodo Nelson Mandela non era in buona salute ma, non si pensava ancora, che dopo alcuni mesi sarebbe passato a miglior vita.

Anche San Gavino saluta Mandela

Anche San Gavino saluta Mandela

Nella parte destra del murales gli allievi hanno voluto trasmettere un messaggio educativo, in questo caso specifico il rifiuto a questo sistema di segregazione razziale rappresentato dal cartello stradale STOP.

L’esperto d’arte con il coinvolgimento dei ragazzi ha decorato una parte del graffito realizzando il ritratto di Nelson Mandela, noto per essere stato il primo presidente nero del Sudafrica, nel 1994, a seguito di una campagna anti-apartheid di 20 anni. Questo murales ha permesso la trasmissione di un messaggio educativo ed istruttivo agli alunni della scuola che tutte le mattine sostano nel piazzale.

Questo progetto è stato portato avanti da anni e con costanza dal CTP e dalla direzione delle scuole medie, ogni anno si sceglie una nuova tematica con la quale si possa educare attraverso l’arte l’osservatore. Per questo anno scolastico vista la carenza di fondi non si terrà il laboratorio, ma la speranza è che possa riprendere in futuro.

Lascia un commento