#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

IX Congresso Provinciale PRC Medio Campidano

Sabato 30 novembre, presso la sala consiliare del comune di Arbus, si è tenuto il congresso provinciale del Partito della Rifondazione Comunista-federazione del Medio Campidano.

La platea congressuale ha eletto Segretario Provinciale la guspinese Simona Lobina, insegnante precaria ed ex vice-presidente nonché assessore con delega alle politiche lavorative della Provincia del Medio Campidano.

Simona Lobina

Simona Lobina

Nella sua qualità di assessore ha ha seguito con particolare attenzione le tante vertenze del nostro territorio, una fra tante quella della Keller di Villacidro alla quale ha prestato particolare attenzione il gruppo consiliare di Rifondazione Comunista.

La neo-segretaria fa proprio l’appello lanciato dal Circolo di Guspini che chiede l’immediata cancellazione della delibera 35/2013 della Giunta Cappellacci la quale, in netta antitesi al risultato del referendum del 2011, propone una feroce privatizzazione dell’acqua pubblica.

“Serve ragionare su un modello di sviluppo della Sardegna che sia realmente sostenibile e si fondi sulla gestione collettiva dei beni comuni quali acqua, ambiente, territorio”, interviene Lobina “per questo siamo contrari ad un governo che spende miliardi in F35 e si dimentica o si tappa gli occhi davanti ai quotidiani rischi ambientali. Urge un immediato piano di riqualificazione e messa in sicurezza del territorio, che, solo, garantirebbe migliaia di posti di lavoro e un futuro più sereno ai Sardi”.

È forte l’appello alle forze politiche che hanno partecipato portando i loro saluti affinchè, dice Lobina, “si possa seriamente costruire un progetto comune di rilancio della sinistra in Sardegna e che si candidi a governare la nostra regione per i prossimi cinque anni, cacciando le destre e i populismi di cappellacci ed aprendo una stagione nuova di rilancio della nostra regione speciale”.

Scuola pubblica, sanità, messa in sicurezza del territorio e tutela ambientale, politiche lavorative e di sviluppo. Questi i temi sui quali la Segretaria Lobina dovrà confrontarsi nei prossimi mesi e sui quali avrà il saldo appoggio del suo partito.

Lascia un commento