9.8 C
San Gavino Monreale
domenica, 29 Marzo 2020

Ricordate i “tremors” alla stazione? Ecco cosa c’è ora!

Da leggere

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 18.396 € dopo 5 giorni

Dopo 5 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 18.396 euro grazie alla donazione...

Conte: 4 miliardi per i Comuni Italiani e 400 milioni ai Sindaci per la “spesa solidale”

"Lo Stato c'è". Così il Premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa delle ore 19:30 di oggi 28 marzo 2020.

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 530 a 624 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Patenti, revisioni e carte di circolazione: tutte le proroghe del Ministero dei Trasporti

Il Ministero dei Trasporti, per ovviare all'impossibilità di rinnovare patenti, revisioni ed altri documenti legati al mondo degli spostamenti individuali e del...

Ricordate la nostra vignetta “demotivante” pubblicata il 29 maggio del 2011 su facebook? Ve la riproponiamo qua sotto.

DEMO_36

E’ tornata alla ribalta sulla bacheca di Antonio Perra, sangavinese sempre molto attivo sui social network, sempre “armato” di macchina fotografica e pronto a inviarci le sue testimonianze e denunce.

Ecco la buca sull’asfalto fronte stazione dopo la foto pubblicata da San Gavino Monreale . Net, nel maggio del 2011. Oggi, dopo quasi 3 anni, c’è ancora, peggiorata e pericolosa.

Ora, cari concittadini, si è modificata la parte della dell’asfalto e tutto il materiale intorno al rialzamento è sprofondata recando disservizio a tutti gli automobilisti che transitano su quella strada, sopratutto agli autisti degli autobus. Si è creato un cratere e come le ruote dei mezzi scivolano dentro, tutto il materiale, acqua e pietre vengono lanciate anche a tre metri di distanza, creando disordine in strada e possibili danni alle auto parcheggiate lì vicino.

Ma quanto ci vuole a riempire quella maledetta buca con della ghiaia e provvisoriamente del cemento sopra? E’ di competenza delle Ferrovie dello Stato o del nostro comune? Questa non è mancanza di soldi questa è negligenza, trascuratezza, menefreghismo, disorganizzazione, incopetenza, incoscienza, incapacità e mancanza di rispetto per il patrimonio pubblico nei confronti di tutti i cittadini che pagano le tasse.

Antonio Perra

Ecco alcuni scatti a corredo della sua denuncia.

Come abbiamo spiegato in questo articolo, l’area della stazione è al centro di un contenzioso tra il Comune di San Gavino Monreale e RFI: quest’ultima ha ancora in gestione l’impianto di illuminazione, il parcheggio e la viabilità (con i risultati che tutti vediamo).

Certo, quella buca è pericolosa e andrebbe sistemata al più presto, al di là delle responsabilità su quell’area: altrimenti a rimetterci, come sempre, saranno i cittadini e i pendolari.

Altri articoli

Ultime News

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 18.396 € dopo 5 giorni

Dopo 5 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 18.396 euro grazie alla donazione...

Conte: 4 miliardi per i Comuni Italiani e 400 milioni ai Sindaci per la “spesa solidale”

"Lo Stato c'è". Così il Premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa delle ore 19:30 di oggi 28 marzo 2020.

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 530 a 624 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Patenti, revisioni e carte di circolazione: tutte le proroghe del Ministero dei Trasporti

Il Ministero dei Trasporti, per ovviare all'impossibilità di rinnovare patenti, revisioni ed altri documenti legati al mondo degli spostamenti individuali e del...

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 16.369 € dopo 4 giorni

Dopo 4 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 16.369 euro grazie alla donazione...