Trattorando 2019
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Nicola Garau alla guida di una lista civica

E’ stata ufficializzata, per le prossime elezioni comunali, la partecipazione di una lista civica guidata da Nicola Garau, classe 1958, volto noto per il suo impegno sia politico che nel campo del sociale e del lavoro.

La lista metterà insieme un gruppo (non ancora “chiuso”, ma in via di definizione imminente) di candidati della società civile, con il supporto di persone impegnate sul territorio.

Nicola Garau

Nicola Garau

L’idea di Nicola Garau è semplice: partire dalla pluridecennale esperienza nel settore socio-assistenziale e amministrativo per risollevare le sorti di un “paese lasciato in pessime condizioni dalle amministrazioni precedenti”. Insomma, partire da fatti concreti e riscontrabili nel lunghissimo curriculum del candidato sindaco, che alle parole preferisce far parlare i fatti.

La creazione di posti di lavoro sarà al centro del piano operativo della lista. “Attenzione però alle promesse di posti di lavoro inesistenti” – avverte Garau – “alcune persone, in campagna elettorale, sfruttano le necessità e la disperazione dei disoccupati per raccimolare voti”. Quindi sì a politiche per favorire la creazione di nuovi posti di lavoro, no a speculazioni e a promesse vane.

Saranno parte del programma anche la cura del decoro urbano (con particolare attenzione all’area della stazione, che deve essere resa più efficiente e fruibile dai pendolari), come ridare decoro anche nella zona della vecchia stazione, eliminando i dossi creati da RFI ed allargando la strada in modo da realizzare i marciapiedi verso la via Villacidro e via Po. “In questo modo verrà eliminata una barriera per il deflusso dell’acqua in caso di forte pioggia” – spiega il candidato sindaco – “e, dal punto di vista urbanistico, verrebbe a mancare quel senso di separazione tra la parte del paese che sta al di là degli ex passaggi a livello e la via Roma. Lo stesso lavoro andrà fatto nei punti dove erano presenti gli altri passaggi a livello”.

Nel contempo diventa necessario curare gli interessi dei commercianti e fare uno studio sulla viabilità che preveda l’inversione del senso di marcia della via Roma, ma anche andare incontro alle necessità quotidiane delle famiglie, ad esempio ottenendo sempre il tempo prolungato nelle scuole elementari.

Le riunioni del gruppo di lavoro, ci dice Nicola Garau, godono di un’ottima partecipazione popolare, ingrediente fondamentale per la definizione di un programma che tenga conto delle esigenze di tutti i sangavinesi.

Lascia un commento