Carnevale Storico Sangavinese 2019
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Grande successo della BioFesta a Sardara

Si è svolta domenica 8 giugno a Sardara la seconda edizione della BioFesta del Medio Campidano, una sezione molto importante del progetto Su Tempus Torrau dell’associazione di promozione sociale Qedora, nell’ambito della manifestazione “Sardara en Plein Air”.

Biofesta di Primavera del Medio Campidano

Biofesta di Primavera del Medio Campidano

La manifestazione itinerante quest’anno ha scelto come meta Sardara, paese Bandiera Arancione e Gialla, e il suo suggestivo borgo e sito archeologico nel Pozzo Sacro di Sant’Anastasia.

All’insegna della sostenibilità, del mangiare consapevole, la Biofesta ha posto l’attenzione sulla valorizzazione del territorio, dei suoi prodotti e produttori, coinvolgendo anche su bixianu del borgo, dove la tradizione di s’aggiudu torrau è ancora attiva e incentiva le antiche buone pratiche.

Su Tempus Torrau ha come finalità la sensibilizzazione alla comunità e al saper fare da sè, passando dal recupero della memoria storica. Il progetto, realizzato in collaborazione con MDF Movimento per la Decrescita Felice) vede tra le sue principali attività i laboratori esperienziali itineranti dell’Università del Saper Fare del Medio Campidano basati sul dono e sullo scambio di saperi, che mira a scoprire le preziose realtà che ciascun territorio offre e conserva nel suo bagaglio di tradizioni e usanze.

Quest’anno la BioFesta aveva come tema principale l’acqua, un bene comune prezioso e indispensabile, legato alla spiritualità e ai riti antichi.

I laboratori esperienziali che hanno riscosso maggiore successo sono stati quelli di panificazione: “Su Coccoi Pintau” a cura del Panificio Pasticceria Porta, e “Panificazione naturale” in cui i partecipanti hanno preso parte alla cottura in loco de su Civraxiu nel forno a legna, grazie alla collaborazione dell’associazione Progetto Comune di Villacidro e il Panificio dei fratelli Corona di Sardara.

Il laboratorio di “Tessitura per Bambini” realizzato da Sandra Atzori ha insegnato ai bimbi come fare delle trame di tessitura partendo da un mini telaio costruito con una scatola di scarpe.
Non è mancato un momento di relax e di focus su equilibrio e spiritualità con un workshop di introduzione all’Hara Yoga presso il Pozzo Sacro di Sant’Anastasia tenuto da Daniela Enya Idda e
uno di Biodanza con Giancarlo Buccheri e Nicoletta Quadu.

La presentazione del libro “La Donna delle sette Fonti”, arricchita dall’intervento del suo autore Diego Manca, è stata una gradevole e partecipata conclusione ricca di emozioni e confronti.

La manifestazione è stata ricca, originale ed esclusiva: grazie a tutte le persone singole, le associazioni e le imprese che hanno prestato la loro disponibilità in tutte le forme, che in relazioni nuove e consolidate hanno conferito un risultato di successo a questa seconda edizione della BioFesta.

Potete seguire le attività di Qedora su www.qedora.it o sulle pagine Facebook e You Tube, vi aspettano tanti laboratori esperienziali, seminari, giornate formative, visite guidate e tanto altro.

Condividi la pagina

Lascia un commento