#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Prevenzione, educazione e sport

Dopo dieci interessantissimi appuntamenti si chiude la prima parte del percorso informativo “Prevenzione, salute, educazione e sport”.

Prevenzione, educazione e sport

Prevenzione, educazione e sport

Il percorso è iniziato il 22 settembre ed è durato circa tre intensi mesi, in cui si sono trattati argomenti quali le manovre di disostruzione delle vie aeree pediatriche, il bullismo, l’alimentazione e gli integratori alimentari, la pediculosi, la psicologia, la prevenzione alle malattie cardiovascolari.

“Il percorso è nato perseguendo esclusivamente finalità di solidarietà sociale, ponendo come principali funzioni l’ideazione e la promozione di attività d’informazione, di prevenzione e educazione per incentivare uno stato di benessere, ponendo sempre in primo piano la qualità della vita, dalla giovane età sino alla terza età”, ci dice il promotore del percorso Gianluca Vaccargiu, attualmente istruttore di scuola calcio, componente del gruppo sportivo scolastico e presidente del consiglio d’istituto comprensivo di San Gavino e Sardara.

Il corso si è concluso con le tre serate dedicate all’educazione curate da Lorenzo Braina e intitolate “Educare tra regole e libertà” nelle quali il noto pedagogista e scrittore si è soffermato sull’educazione alle emozioni, alle regole e all’autostima. Un vero successo e il coronamento di un percorso interessante e utile alla comunità, l’aula magna della scuola media di via Foscolo è stata riempita in ogni ordine di posto in tutte e tre le serate con persone provenienti da paesi situati ben oltre quelli che erano i confini della provincia del Medio Campidano.

Per il futuro sono in programma i corsi di manovre di primo soccorso e defibrillatore che si pongono come obiettivo l’apprendimento da parte del partecipante dell’esecuzione delle manovre di rianimazione cardiopolmonare e l’utilizzo in maniera appropriata del defibrillatore semiautomatico, sia in età adulta che pediatrica. La seconda parte del percorso prevederà inoltre incontri sulla dislessia, medicina sportiva, diabete e celiachia, prevenzione tumori, pediatria, traumatologia, e tanto altro ancora.

Il gruppo di coordinamento composto da dodici donne più Gianluca Vaccargiu, ringrazia la sempre disponibile dirigente scolastica Susanna Onnis, tutti gli sponsor che hanno contribuito all’iniziativa e tutte le persone che hanno contribuito concretamente all’operazione di autofinanziamento. Per qualsiasi informazione futura si può contattare Gianluca al numero 349.6309827

Lascia un commento