12.8 C
San Gavino Monreale
giovedì, 29 Ottobre 2020

Attenzione alle bufale sulle ricerche di sangue

Emergenza sanitaria

Coronavirus, 28 ottobre: nuovo record di contagi in Sardegna, +362 nelle ultime 24 ore

Continua a salire il numero dei positivi al Covid-19 nella nostra Isola. Nelle ultime 24 ore si sono registrati infatti 362 nuovi...

Coronavirus, 27 ottobre: salgono i contagi in Sardegna, +174 nelle ultime 24 ore

Sono 174 i nuovi positivi in Sardegna nelle ultime 24 ore. Il bollettino della Protezione Civile di oggi 27 ottobre 2020 continua...

Coronavirus, 26 ottobre: salgono i contagi in Sardegna, +231 nelle ultime 24 ore

Sono 231 i nuovi positivi in Sardegna nelle ultime 24 ore. Il bollettino della Protezione Civile di oggi 26 ottobre 2020 continua...

Consiglio Regionale, un’interrogazione sulla sospensione delle cure radioterapiche ai pazienti oncologici

"Ottobre, mese tradizionalmente impegnato per la campagna di prevenzione e lotta contro il tumore al seno, vede tantissime donne che potrebbero essere...

Venerdì 6 novembre, a San Gavino una campagna di raccolta di sangue straordinaria

L'emergenza sanitaria sta rendendo questo 2020 complesso dal punto di vista della raccolta sangue. Ad aggiungersi al tradizionale calo delle donazioni estive,...

In queste ultime ore impazza sul web e sugli smartphone dei sangavinesi una delle tante catene-bufala di solidarietà per la ricerca urgente di sangue.

La formula è sempre la stessa: “Mi aiuti a diffonderlo? C’è bisogno di sangue A Rh negativo per una bambina che sta male… aiutami a diffonderlo. Grazie non diffonderlo su facebook, la famiglia non è d’accordo. La referente è XXX YYY – tel . 345/… Mandalo ai tuoi contatti whatsapp”.

Attenzione alle bufale sulle ricerche di sangue
Attenzione alle bufale sulle ricerche di sangue

Stentiamo a capire il senso di questi appelli falsi, che altro risultato non hanno che generare un gran traffico telefonico ma poco altro. Una spiegazione è che siano appelli vecchi di mesi, se non di anni, impossibili da fermare nel loro tam-tam mediatico. In ogni caso, l’invio di un messaggino non è la soluzione al problema, anzi. Solitamente chi inoltra il messaggio, poi, non si reca a donare.

L’unica vera azione di solidarietà è donare regolarmente, in modo che negli ospedali non venga mai a mancare il sangue per le emergenze.

Riportiamo l’appello di Diego Cotza, presidente della sezione AVIS di San Gavino Monreale.

Da anni girano sui vari canali (Facebook, Whatsapp, SMS, e-mail) falsi appelli (generici) di ricerca urgente di sangue. Vi preghiamo di non divulgare questi messaggi ma se volete fare veramente qualcosa per il problema diventate donatori abituali di sangue. Il sangue purtroppo non si può creare in laboratorio, l’unico modo per reperirlo è quello della donazione volontaria e le richieste sono veramente tante sia per far fronte alle richieste delle sale operatorie che dei centri trasfusionali. Meno catene e più donazioni volontarie e periodiche.

Articoli correlati

Ultime News

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 28.10.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna:• 28 attualmente positivi (numero invariato da ieri, a seguito di +1 positivo  e -1 guarito)...

Coronavirus, 28 ottobre: nuovo record di contagi in Sardegna, +362 nelle ultime 24 ore

Continua a salire il numero dei positivi al Covid-19 nella nostra Isola. Nelle ultime 24 ore si sono registrati infatti 362 nuovi...

Chiusura alle 18 di bar, ristoranti e locali. Confartigianato: “A rischio l’indotto”

Chiusura alle 18 di bar, ristoranti e locali: il timore delle 5mila imprese artigiane collegate alla ristorazione. Matzutzi e Serra (Confartigianato Sardegna):...

Arriva la prima casa dell’acqua a San Gavino Monreale

A breve anche San Gavino avrà la sua "casa dell'acqua". Il progetto - come dichiara Claudio Seda, promotore della nuova idea imprenditoriale...