#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

“Is Nebodis De Su Sindigu” di Muredda

La compagnia teatrale “Muredda” presenta “Is Nebodis De Su Sindigu”, la sua ultima commedia che è stata proposta al paese il 28 marzo nel Teatro Comunale di San Gavino Monreale.

Questa commedia è stata tradotta in lingua sarda da Patrizio Podda ed è stata messa in scena alle ore 10:00 per cento studenti del Liceo “Marconi” e cento studenti del Liceo “Lussu”, nell’ambito della promozione e la diffusione della lingua sarda.

La compagnia teatrale “Muredda”

La compagnia teatrale “Muredda”

La sera, alle 21 invece, la commedia è stata rappresentata “po tottu sa bìdda e po chi ddi praxit su teatru sardu”. I posti a disposizione sono stati duecento, data la capienza massima attuale del nostro teatro. Muredda, compagnia teatrale sangavinese nasce a inizi 2007 per volontà di un gruppo di appassionati per il teatro in lingua sarda e propone sin dai suoi albori la rappresentazione di commedie in lingua sardo-campidanese, sia a San Gavino, sia ovviamente in altri paesi della Sardegna.

La prima esibizione avvenne il 30 novembre 2007, la commedia era “L’ultimo infortunio di Vittorio” scritta da Antonio Contu. Questa era ambientata nel paese immaginario di Muredda, da cui appunto la compagnia prende il nome. Le commedie sono tutte in stile comico e hanno alle spalle un anno di lavoro con due incontri settimanali, ma come si può evincere, più componenti ci sono, più è difficile incontrarsi tutti insieme.

Il presidente dell’associazione è Marco Ennas, il regista è Cristian Aru e tra i premi ricevuti dalla compagnia spicca quello di Antonio Figus come “miglior attore” presso la Rassegna “Dicembre Teatrale Guspini”.

Attualmente “Muredda” fa parte dell’associazione Teatro Insieme che conta ben tredici compagnie. “Is Nebodis De Su Sindigu è una commedia comica con situazioni esilaranti che non cade mai nella banalità e nel linguaggio scurrile. La riproporremo in estate” ci fa sapere Marco Ennas che continua “abbiamo proposto delle opere di assoluto valore come L’Avaro di Molière adattata in sardo-campidanese da Giampaolo Pisu, attualmente abbiamo in lavorazione una piece del teatro popolare bergamasco adattata da Dario Fo oltre ad una reading dai Promessi Sposi, sempre in sardo-campidanese”. Non ci resta che dire: buon teatro a tutti!

Fonte: Comprendo

Lascia un commento