31.5 C
San Gavino Monreale
domenica, 9 Agosto 2020

Perché a San Gavino Monreale Santa Chiara si festeggia il 12 agosto?

Da leggere

Stefania Secchi si dimette dal Consiglio Comunale

La consigliera Stefania Secchi, dopo 6 anni, lascia il Consiglio Comunale di San Gavino Monreale. A darne notizia, il...

7 agosto, data fatidica: c’è attesa per il progetto esecutivo del Nuovo Ospedale di San Gavino

Il conto alla rovescia è agli sgoccioli. Come affermato il 15 giugno da Sergio Pili, direttore dell'ospedale di San Gavino Monreale, il...

Il programma della Festa di Santa Chiara 2020

Un programma ben diverso da quello a cui siamo abituati, ma la Festa di Santa Chiara si farà anche in questo difficile...

Consiglio Comunale del 6 agosto 2020, la diretta streaming

La riunione di Consiglio Comunale, convocato in videoconferenza, per il giorno 06/08/2020 alle ore 19:30 CANALE YOUTUBE DEL COMUNE...

Non è Santa Chiara se non si fa la classica domanda “Ma perché a San Gavino Santa Chiara si festeggia il 12 quando nel mio calendario c’è scritto che è l’11?”

Anche nel nostro calendario è scritto Santa Chiara, 11 Agosto.

Perché a San Gavino Santa Chiara si festeggia il 12?
Perché a San Gavino Santa Chiara si festeggia il 12?

Proviamo a fare un po’ di chiarezza, sicuri di non sapere la risposta con certezza, ma in base alle ricostruzioni (civili e religiose) che in questi tempi, anche grazie a Facebook, siamo riusciti ad ottenere.

Erano i tempi di “Questa è San Gavino”, mi capitò in mano un libro sulla storia del nostro paese, di cui sinceramente non ricordo l’autore, e in cui ci fu un’analisi molto rapida del motivo di questa particolarità tutta sangavinese.

Nel nostro circondario, tre paesi hanno una festa “importante” nel giro di sei giorni: Sanluri con San Lorenzo il 10 agosto, San Gavino Monreale con Santa Chiara il 12 e Guspini con Santa Maria il 15. Feste grandi anche dal punto di vista economico (soprattutto in epoche passate), tant’è che si può ipotizzare che proprio per una questione economica la nostra patrona sia festeggiata con un giorno di ritardo. In questo modo, i commercianti (che spesso lavoravano solamente durante le feste paesane) potevano avere più di che da vivere.

C’è anche la spiegazione religiosa, dovuta al cambiamento di calendario liturgico. O meglio, si sostiene che diverso tempo fa, Santa Chiara fosse venerata il 12 Agosto e a causa di un cambiamento di calendario fu portata all’11. Si tentò poi di adeguare la festa paesana al calendario liturgico rinnovato, ma pare che i sacerdoti di allora non riuscirono a tenere testa alla “testardaggine” di chi non volesse toccare la “tradizione”.

La particolarità di questo racconto è che la data di morte di Santa Chiara d’Assisi, almeno secondo Wikipedia, pare sia l’11 Agosto 1253.

Ora la domanda la facciamo noi: ma in fondo, cosa cambia?

Luca Fois

Altri articoli

Ultime News

Stefania Secchi si dimette dal Consiglio Comunale

La consigliera Stefania Secchi, dopo 6 anni, lascia il Consiglio Comunale di San Gavino Monreale. A darne notizia, il...

7 agosto, data fatidica: c’è attesa per il progetto esecutivo del Nuovo Ospedale di San Gavino

Il conto alla rovescia è agli sgoccioli. Come affermato il 15 giugno da Sergio Pili, direttore dell'ospedale di San Gavino Monreale, il...

Il programma della Festa di Santa Chiara 2020

Un programma ben diverso da quello a cui siamo abituati, ma la Festa di Santa Chiara si farà anche in questo difficile...

Consiglio Comunale del 6 agosto 2020, la diretta streaming

La riunione di Consiglio Comunale, convocato in videoconferenza, per il giorno 06/08/2020 alle ore 19:30 CANALE YOUTUBE DEL COMUNE...

San Gavino, una galleria per unire stazione e area bus

Mettere in sicurezza i viaggiatori nel percorso pedonale dal treno al pullman e viceversa. Ma anche la modernizzazione e l'ampliamento del terzo...