20.9 C
San Gavino Monreale
lunedì, Luglio 6 2020

Ennesimo gesto d’inciviltà di non identificati concittadini sangavinesi

Da leggere

Ritrovato iPhone, si cerca il proprietario

In via Nurazzeddu a San Gavino Monreale, nella zona del poliambulatorio, è stato ritrovato un iPhone. Il proprietario,...

Diabetologia, un modulo da compilare per proseguire la battaglia al fianco dei pazienti

Un modulo PDF da inviare via mail alla ASSL di Sanluri, per diventare parte attiva della protesta contro lo spostamento del servizio...

Calcetto e sport da contatto, in Sardegna si riparte da oggi

Calcetto con gli amici? Da oggi si può anche in Sardegna. Con l'ordinanza 30 del 4 luglio 2020, infatti, il Presidente della...

Poste Italiane, anche in Sardegna importante contributo allo sviluppo economico e sociale

In Sardegna impiegate oltre 3200 risorse in maniera diretta nell’attività ordinaria. Nell’isola, con il solo progetto “Piccoli Comuni”, effettuati ad oggi oltre...

Riceviamo e pubblichiamo una lettera volta a sensibilizzare i concittadini sugli usi e i costumi (incivili) di cui ancora una volta siamo testimoni, nostro malgrado.

Ennesimo gesto d’inciviltà di non identificati concittadini sangavinesi
Ennesimo gesto d’inciviltà di non identificati concittadini sangavinesi

Durante una delle mie passeggiate domenicali per San Gavino Monreale, più precisamente il giorno 21 febbraio ultimo scorso, sono stato mio malgrado spettatore di un gesto di estrema inciviltà verso la collettività di cui tutti facciamo parte e nei confronti di un territorio che meriterebbe il nostro massimo rispetto.

La sistematica campagna di pulizia e messa in sicurezza che sta progressivamente interessando tutto il centro abitato richiede un ingente sforzo lavorativo e un notevole sacrificio economico da parte dei contribuenti e di tutta la comunità di riferimento.

Ebbene, in pieno dispregio di ciò, noncuranti dell’impegno profuso altrui e in maniera francamente inspiegabile, uno o più soggetti hanno depositato sul ciglio della strada che da San Gavino Monreale porta a Sanluri Stato delle buste di spazzatura e dei residui di natura organica animale, di cui allego testimonianza fotografica affinché tutti possano prenderne visione. Nella fotografia, in primo piano, si riconoscere l’esofago di un imprecisato animale di grossa taglia gettato sull’asfalto.

Ciò che desta maggior indignazione in tale già di per sé “selvaggio” è il fatto che tale caparbietà giunge proprio a pochi giorni dalla pulizia del medesimo tratto di strada in esame.

Se neppure il calcolo prosaicamente egoistico ed economico riesce a sortire l’obiettivo di arginare almeno in parte scelleratezze autolesioniste come quelle appena descritte, vi è da chiedersi, allora, cosa mai potrebbe ottenere l’effetto di inculcare nelle menti quel minimo di buon senso indispensabile per la vita in società.

Altri articoli

Ultime News

Ritrovato iPhone, si cerca il proprietario

In via Nurazzeddu a San Gavino Monreale, nella zona del poliambulatorio, è stato ritrovato un iPhone. Il proprietario,...

Diabetologia, un modulo da compilare per proseguire la battaglia al fianco dei pazienti

Un modulo PDF da inviare via mail alla ASSL di Sanluri, per diventare parte attiva della protesta contro lo spostamento del servizio...

Calcetto e sport da contatto, in Sardegna si riparte da oggi

Calcetto con gli amici? Da oggi si può anche in Sardegna. Con l'ordinanza 30 del 4 luglio 2020, infatti, il Presidente della...

Poste Italiane, anche in Sardegna importante contributo allo sviluppo economico e sociale

In Sardegna impiegate oltre 3200 risorse in maniera diretta nell’attività ordinaria. Nell’isola, con il solo progetto “Piccoli Comuni”, effettuati ad oggi oltre...

Raccolta abiti usati, le raccomandazioni della Caritas

Abiti usati, la Caritas Interparrocchiale - San Gavino Monreale ricorda alla cittadinanza le linee guida per la raccolta di solidarietà, operazione preziosissima ma...