14.3 C
San Gavino Monreale
sabato, 28 Marzo 2020

La Fille Bertha, un murale a San Gavino Monreale

Da leggere

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 530 a 624 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Patenti, revisioni e carte di circolazione: tutte le proroghe del Ministero dei Trasporti

Il Ministero dei Trasporti, per ovviare all'impossibilità di rinnovare patenti, revisioni ed altri documenti legati al mondo degli spostamenti individuali e del...

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 16.369 € dopo 4 giorni

Dopo 4 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 16.369 euro grazie alla donazione...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 494 a 530 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Un nuovo murale sta prendendo vita in queste ore a San Gavino Monreale, sotto le pennellate dell’artista La Fille Bertha.

Teatro dei lavori è ancora una volta la via Roma, arteria principale del paese: la parete scelta si trova in una parete vicino a Piazza della Resistenza, già abbellita da un murale di Francesco Del Casino.

Ecco le prime foto dei lavori in corso.

Biografia dell’artista

La Fille Bertha, alias Alessandra Pulixi, è una illustratrice e street artist sarda,con un background in comunicazione pubblicitaria, arte visuale e psicologia tra Milano e Cagliari, le illustrazioni de La Fille Bertha spaziano dalla tela ai muri, e poi su carta, stoffa e legno. Raccontano degli “spaccati” di sguardi e di figure colte come d’improvviso in un gesto, un’espressione, un frammento del loro mondo.

Con un tocco femminile e aggraziato, i colori e le forme un po’ dolci e sognanti dell’infanzia, le storie illustrate di Alessandra Pulixi alludono a un viaggio misterioso nell’inconscio, presso non-luoghi astratti e affascinanti della mente che aprono una finestra sull’altrove. Affacciandovisi, si incontrano signorine vanitose e un po’ distratte che hanno reso la sua firma inconfondibile sui muri di Cagliari, Vienna, Berlino, Valencia e in America Latina ed ora anche a San Gavino Monreale.

Altri articoli

Ultime News

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 530 a 624 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Patenti, revisioni e carte di circolazione: tutte le proroghe del Ministero dei Trasporti

Il Ministero dei Trasporti, per ovviare all'impossibilità di rinnovare patenti, revisioni ed altri documenti legati al mondo degli spostamenti individuali e del...

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 16.369 € dopo 4 giorni

Dopo 4 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 16.369 euro grazie alla donazione...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 494 a 530 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

San Gavino, al via la sanificazione degli spazi pubblici comunali

Il Comune di San Gavino Monreale domani darà il via alle operazioni di sanificazione degli spazi pubblici comunali. Come comunicato precedentemente, con...