9.8 C
San Gavino Monreale
lunedì, 30 Novembre 2020

Uno, nessuno e… diecimila!

Emergenza sanitaria

Arbus, salgono i positivi, nuova ordinanza del sindaco Andrea Concas

Ad Arbus salgono il casi di positività al Covid-19. Si contano 44 positivi, di cui 6 ricoverati in ospedale. Per questo il sindaco Andrea...

Coronavirus in Sardegna, 27 novembre: i dati dei contagi (+375) e dei guariti (+164) nelle ultime 24 ore. Altri 9 decessi

Covid-19, in Sardegna ancora 9 decessi e 375 nuovi casi. Cala il numero dei ricoveri. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 375...

Coronavirus in Sardegna, 26 novembre: i dati dei contagi (+405) e dei guariti (+126) nelle ultime 24 ore. Altri 5 decessi

Covid-19, in Sardegna ancora 5 decessi e 405 nuovi casi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 405 nuovi casi emersi dall'analisi di 3.037...

Coronavirus in Sardegna, 25 novembre: i dati dei contagi (+351) e dei guariti (+197) nelle ultime 24 ore. Altri 6 decessi

Covid-19, ancora sei decessi e 351 nuovi casi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 351 nuovi casi emersi dall'analisi di 3.877 tamponi e...

Fincantieri, ok del MISE all’acquisizione di INSO (la società che costruirà il nuovo ospedale del Medio Campidano)

Con decreto del 12 novembre, il Ministero dello Sviluppo Economico ha autorizzato l’aggiudicazione dei complessi aziendali facenti capo a INSO – Infrastrutture Sociali (inclusa...

Oggi scomodiamo il grande Luigi Pirandello, giocando un po’ con il titolo di uno dei suoi romanzi più famosi, per festeggiare insieme a voi lettori quello che per noi è un grande – grandissimo – traguardo.

Abbiamo infatti raggiunto, nelle scorse ore, la ragguardevole cifra di 10.000 fan della nostra pagina Facebook, diventata ormai il nostro punto d’incontro con i cittadini sangavinesi e con quelli di tutto il territorio circostante.

Uno, nessuno e... diecimila!
Uno, nessuno e… diecimila!

Sappiamo che i soli “like” non siano indice assoluto di successo o qualità di un prodotto: associati ad altri numeri, però, consentono di determinare in maniera precisa e circostanziata i progressi fatti negli ultimi anni di lavoro.

San Gavino Monreale . Net è infatti un progetto nato nel lontano 2008 dalla mente di Simone Usai e negli ultimi 8 anni di cose ne sono successe tante: da piccolo sito di informazioni geografiche e storiche è diventato un sito che offriva una rassegna stampa del paese. Nel 2010 dal solo digitale abbiamo aperto lo sguardo anche verso il “cartaceo”, unendo le forze con Luca Fois e il giornale Comprendo: il mensile che arriva gratuitamente nelle case dei sangavinesi sta per toccare quota 100 numeri.

Negli ultimi anni abbiamo imparato tanto del mestiere di chi fa informazione: è un mondo difficile, ci vuole tanta passione, pazienza e perseveranza, perché i risultati non arrivano in fretta. Ma come ogni cosa, se costruita a piccoli passi, con fondamenta solide, poi porterà soddisfazioni durature nel tempo.

E oggi siamo qui, a ringraziare le 10.000 persone che quotidianamente ricevono e leggono le nostre notizie e che in occasione dei grandi eventi si moltiplicano fino ad arrivare a centinaia di migliaia. Ci piace pensare che siano tutte arrivate grazie all’unicità del nostro lavoro, perché trovare le notizie e le informazioni sul web è ormai una prassi, ma se si cerca qualcosa su San Gavino, la risposta sicuramente si trova prima su San Gavino Monreale . Net

E mai abbiamo “comprato” pubblicità per ottenere questo risultato: anzi, come tutti saprete, la consultazione delle notizie è completamente gratuita ed è resa possibile dalla pubblicità che “vendiamo” ai nostri inserzionisti, sotto forma di spazi pubblicitari.

Quindi è doveroso ringraziare anche loro, pensando che facendo i vostri acquisti da uno dei nostri inserzionisti, finanziate anche l’informazione indipendente di San Gavino Monreale!

Sanna MobiliTomasi Gioielli OrologiCasula CeramicheHotel CrocusGenesisFarmacia PerrierOlivo SupermercatiRisposta InformaticaMonreal Hi-TechLa Bottega AgricolaConsulenze CardiaAlberto Mugnai.

Un ringraziamento speciale anche a Toto Casu, che cede gratuitamente le sue foto professionali alla nostra Redazione, e ai Ricami di Chiara, che sceglie sempre le nostre pagine per pubblicizzare le sue mostre e all’AVIS di San Gavino Monreale, che ci fa sempre piacere ospitare sulle nostre pagine.

Chiudiamo come abbiamo aperto, rivolgendoci a voi lettori e citando Pirandello , rispecchiandoci per un attimo in Vitangelo Moscarda, in quanto per molti di voi 10.000 iscritti al nostro sito magari le firme in fondo agli articoli non raccontano “chi siamo noi”, ma i nostri articoli e il modo in cui li leggete e interpretate, sicuramente, dicono “chi siete voi”.

Non mi conoscevo affatto, non avevo per me alcuna realtà mia propria, ero in uno stato come di illusione continua, quasi fluido, malleabile; mi conoscevano gli altri, ciascuno a suo modo, secondo la realtà che m’avevano data; cioé vedevano in me ciascuno un Moscarda che non ero io non essendo io propriamente nessuno per me: tanti Moscarda quanti essi erano.

Simone Usai & Luca Fois

Articoli correlati

Ultime News

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 29.11.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna:• 32 attualmente positivi (invariato da ieri) di cui 32 in isolamento domiciliare e nessuno ricoverato con sintomi.• 25 persone in quarantena (oltre i positivi...

Alluvione, la solidarietà di Confartigianato alle popolazioni colpite dalla tragedia

Solidarietà di Confartigianato alle popolazioni colpite dalla tragedia. Matzutzi e Pireddu: “Tante imprese e abitazioni distrutte e danneggiate: agire subito con sostegni e taglio...

Maltempo, agricoltura in ginocchio: primo bilancio pesantissimo

È cominciata la conta dei danni nelle campagne che da ieri piangono la perdita dell’allevatore Ilario Giuseppe Mannu di Bitti. L’agricoltura paga un tributo pesante...

Allerta meteo a San Gavino, le foto della Protezione Civile

L'allerta meteo diramata due giorni fa e poi prolungata a tutto il weekend ci ha fatto tornare indietro al 2013, quando l'alluvione Cleopatra colpì...