21.4 C
San Gavino Monreale
giovedì, 22 Ottobre 2020

La 26° Mostra Regionale dello Zafferano

Emergenza sanitaria

Villacidro, venerdì 23 ottobre Liceo Classico “Piga” chiuso in via precauzionale

La Sindaca di Villacidro Marta Cabriolu, essendo venuta a conoscenza in forma verbale dell'accertata positività al Coronavirus di un dipendente operante nell'Istituto,...

Nessun caso di Covid-19 nel reparto di Ginecologia, “No a notizie infondate e lesive per l’Ospedale”

Basta gettare fango sull'ospedale di San Gavino. Sergio Pili, direttore dell'ospedale di San Gavino Monreale, non ha preso bene la notizia apparsa...

Coronavirus, tornano le autocertificazioni per gli spostamenti, ecco la nota del Viminale

È on line sul sito del Viminale il modulo di autodichiarazione che potrà essere esibito durante i controlli di polizia a giustificazione...

Coronavirus, chiesto un Consiglio Comunale urgente per fronteggiare l’emergenza

Una richiesta dei consiglieri di Minoranza e Gruppo Misto per la convocazione di un consiglio comunale per discutere e fronteggiare l'emergenza coronavirus...

Dati Covid-19 nel Medio Campidano, il campanello d’allarme dei sindaci

Lunedì 19 ottobre 2020 si é tenuta a Lunamatrona la Conferenza Territoriale Socio Sanitaria avente come punto all’ordine del giorno “COVID -19, situazione epidemiologica nel Medio Campidano, criticità e...

La Mostra Regionale dello Zafferano, che si terrà tra sabato 12 e domenica 13 novembre a San Gavino Monreale, sarà la 26esima edizione organizzata nel nostro paese. La prima “Mostra Regionale” fu allestita nel 1991 ma nei tre anni antecedenti dal 1988 al 1990 nel nostro paese si teneva la “Giornata dello zafferano” che soltanto nel 1991 appunto, con l’autorizzazione della Regione Sardegna è diventata quella che oggi tutti noi conosciamo come “Mostra Regionale dello Zafferano”.

Zafferano 2016
Zafferano 2016

Per l’edizione del 2016 l’onore dell’organizzazione ricade, come da tradizione, sul Comune di San Gavino e sulla Pro Loco locale che da alcuni anni hanno cambiato format alla Mostra inserendola in maniera più decisa nel contesto cittadino. Anche la ventiseiesima edizione infatti, sarà una rassegna interamente vissuta all’interno della nostra cittadina avendo come fulcro la piazza Marconi ma che si snoderà per tutto il paese: l’adiacente casa Mereu, piazza Resistenza e, anche grazie al tour dei murales, invaderà l’intero centro urbano.

Saranno tante le novità previste per l’edizione che segna lo scollinamento del quarto di secolo festeggiato appena un anno fa. Non mancherà l’apporto degli eventi collaterali tradizionali: produttori ed espositori saranno posizionati al Civis, al Mercato Civico, in piazza Marconi, in su Su Bixinau de Oristanis e lungo la via Roma e la via Umberto.

Durante le giornate si terrà la “2° Mostra del Coltello Sardo” e sarà inoltre possibile organizzare visite ai campi e alle diverse fasi della lavorazione dello zafferano: dalla raccolta alla mondatura e all’essicazione. Dopo il grande successo delle passate edizioni, anche quest’anno si rinnoverà l’appuntamento col “Treno dello Zafferano”, un viaggio Cagliari-San Gavino per mezzo del treno d’epoca con la locomotiva a vapore. I “turisti” visiteranno la chiesa di San Gavino Martire, alcune fasi della raccolta dello zafferano per poi concludere la mattinata con un pranzo. Al pomeriggio il tour dei murales e a seguire il rientro a Cagliari. Tra i dettagli dell’evento “26° Mostra Regionale dello Zaf­ferano”, sabato 12 nel pomeriggio, la manifestazione sarà aperta da un convengo sulle tematiche dell’agroalimentare e a seguire sarà inaugurata la nuova sede della Pro Loco presso le ca­sette di Piazza Resistenza.

Poco dopo in piazza Marconi sarà la volta dell’Istituto Alberghiero di Arbus che avrà l’onore di servire ai visitatori lo “Zafferitivo”, un aperitivo col tocco di zafferano. Nello stesso momento entreranno in scena anche i sommelier della Fisar con alcune degustazioni di vini D.O.C. Entrambe le giornate saranno accompagnate da un piacevole intrattenimento musicale. Tra gli eventi da segnalare, sabato 12 l’associazione culturale Nonnòra presso piazza Resistenza propone un laboratorio sul Pane Pintau che si concluderà con un pranzo speciale insaporito dal nostro zafferano. Domenica 13 S.C. Monreal Bike organizza un’escursione in mountain bike nella zona di Montevecchio passando per i campi di zafferano, a seguire pranzo e tour dei murales sulle due ruote. All’interno degli eventi della “26° Mostra Regionale dello Zafferano” si svolgerà il quarto memorial “Uno Skizzo di Cucina e Musica”.

26° Mostra Regionale dello Zafferano
26° Mostra Regionale dello Zafferano

Articoli correlati

Ultime News

Villacidro, venerdì 23 ottobre Liceo Classico “Piga” chiuso in via precauzionale

La Sindaca di Villacidro Marta Cabriolu, essendo venuta a conoscenza in forma verbale dell'accertata positività al Coronavirus di un dipendente operante nell'Istituto,...

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 22.10.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna:• 21 attualmente positivi (+1 da ieri) di cui 20 in isolamento domiciliare e 1 ricoverato con...

Nessun caso di Covid-19 nel reparto di Ginecologia, “No a notizie infondate e lesive per l’Ospedale”

Basta gettare fango sull'ospedale di San Gavino. Sergio Pili, direttore dell'ospedale di San Gavino Monreale, non ha preso bene la notizia apparsa...

Coronavirus, tornano le autocertificazioni per gli spostamenti, ecco la nota del Viminale

È on line sul sito del Viminale il modulo di autodichiarazione che potrà essere esibito durante i controlli di polizia a giustificazione...