25 C
San Gavino Monreale
giovedì, 24 Settembre 2020

Smog e inquinamento: aria pulita in Sardegna

Da leggere

25 settembre 2020, allerta meteo gialla

Il Centro Funzionale Decentrato di Protezione Civile, in data odierna, ha emesso a partire dalle ore 00:00 del 25 settembre 2020 e...

Aggiornamento emergenza Covid-19: un nuovo caso di positività nel Comune di San Gavino Monreale

Gentilissimi,vi informiamo che un altro nostro concittadino è risultato positivo al test del Covid-19 e attualmente si...

Gran finale per il festival Rete dei Castelli della Sardegna: ultima tappa a Sanluri

Sabato 26 settembre gran finale a Sanluri per il Festival Rete dei Castelli. C'è ancora festa al castello e ci sono spunti di...

Covid-19, a fine ottobre le liquidazioni degli aiuti alle aziende: dai 500 ai 1.000 euro per le attività sangavinesi

Carlo Tomasi, Sindaco di San Gavino Monreale, ha pubblicato un comunicato per far conoscere i tempi di liquidazione delle somme a sostegno...

L’assessore della Difesa dell’ambiente, Donatella Spano, “soglie superate solo nel 2011 e nel 2014”.

“Solo due volte, nel 2011 e nel 2014, sono state superate le soglie d’inquinamento atmosferico previste dalle norme, ma in generale la qualità dell’aria in nell’Isola è buona”. Queste la parole dell’assessore della Difesa dell’ambiente della Regione Sardegna, Donatella Spano, che ha presentato “Il Nuovo Piano di qualità dell’aria della Sardegna”. Il precedente piano risaliva al 2005, “quindi – rimarca l’assessore – avevamo l’obbligo politico di scrivere un nuovo strumento di pianificazione per mantenere i livelli positivi e al limite contribuire a migliorarli”.

Inquinamento
Inquinamento

“Il Nuovo Piano di qualità dell’aria della Sardegna” avrà validità fino al 2020 e classifica il territorio in zone omogenee: l’Agglomerato di Cagliari, la Zona Urbana (Sassari e Olbia), Industriale (Assemini, Capoterra, Sarroch, Portoscuso, Porto Torres), la Zona rurale e quella Ozono (tutta la Regione). I superamenti hanno riguardato in gran parte i livelli di polveri sottili (Pm10), ossidi di azoto e ozono. Quanto alle polveri, nel 2011 i superamenti sono stati 39 su 35 consentiti dalla legge, 40 nel 2014.

Sorgenti principali di polveri sottili sono i caminetti, le stufe domestiche, le piccole caldaie.

Fra le sorgenti di No2: attività portuale, trasporto su strada, attività industriali e centrali termoelettriche. I dati registrati dalla rete di monitoraggio regionale nel 2015 confermano comunque la necessità di attenzione in alcune zone: l’agglomerato di Cagliari, l’area di Assemini, quella di Portoscuso e l’area urbana di San Gavino Monreale.

Mentre per i livelli di ozono: l’area urbana di Sassari, di Sarroch, l’area centro settentrionale della zona rurale. Nel Nuovo Piano presentato oggi sono previste misure tecniche: la sostituzione di caminetti e stufe tradizionali con sistemi ad alta efficienza nel settore del riscaldamento domestico; razionalizzazione del trasporto urbano, interventi in ambito portuale. Mentre le misure non tecniche vanno dalle campagne di sensibilizzazione, per accrescere la consapevolezza dei cittadini sulle conseguenze delle abitudini inquinanti, alla promozione dell’utilizzo di prodotti a km 0, ma anche il mantenimento di una rete di monitoraggio efficiente.

Altri articoli

Ultime News

25 settembre 2020, allerta meteo gialla

Il Centro Funzionale Decentrato di Protezione Civile, in data odierna, ha emesso a partire dalle ore 00:00 del 25 settembre 2020 e...

Aggiornamento emergenza Covid-19: un nuovo caso di positività nel Comune di San Gavino Monreale

Gentilissimi,vi informiamo che un altro nostro concittadino è risultato positivo al test del Covid-19 e attualmente si...

Gran finale per il festival Rete dei Castelli della Sardegna: ultima tappa a Sanluri

Sabato 26 settembre gran finale a Sanluri per il Festival Rete dei Castelli. C'è ancora festa al castello e ci sono spunti di...

Covid-19, a fine ottobre le liquidazioni degli aiuti alle aziende: dai 500 ai 1.000 euro per le attività sangavinesi

Carlo Tomasi, Sindaco di San Gavino Monreale, ha pubblicato un comunicato per far conoscere i tempi di liquidazione delle somme a sostegno...

Museo diocesano di Ales, una mostra con le opere di Sebastiano Del Piombo

Il Museo diocesano di Ales, sabato 26 settembre 2020, ospiterà una mostra delle opere di Sebastiano Luciani, detto "Del Piombo", artista del...