23.1 C
San Gavino Monreale
sabato, 24 Ottobre 2020

Salvaguardiamo i nostri murales

Emergenza sanitaria

San Gavino Monreale, nuova ordinanza anti-Covid: stretta sui distributori automatici di alimenti e bevande

Carlo Tomasi, Sindaco di San Gavino Monreale, mediante l'ordinanza numero 57 del 23 ottobre 2020, dispone una serie di limitazioni, in attuazione...

Coronavirus in Sardegna, è record assoluto di nuovi contagi: +349 nelle ultime 24 ore

Sono ben 349 i nuovi positivi in Sardegna nelle ultime 24 ore. Il bollettino della Protezione Civile di oggi 23 ottobre 2020...

ASSL Sanluri, ecco come richiedere l’esito del tampone

Tramite il servizio online dell'ASSL di Sanluri è possibile richiedere l'esito del Tampone effettuato presso l'azienda sanitaria inviando una semplice mail all'indirizzo: refertitamponi.sanluri@atssardegna.it.

Emergenza Covid e l’imbuto del sistema sanitario, la ricetta del Dott. Emiliano Tatti

Una riflessione del Dott. Emiliano Tatti, medico ospedaliero che da 11 anni presta servizio come neurochirurgo presso l'Azienda Ospedaliera Brotzu di Cagliari,...

Villacidro, venerdì 23 ottobre Liceo Classico “Piga” chiuso in via precauzionale

La Sindaca di Villacidro Marta Cabriolu, essendo venuta a conoscenza in forma verbale dell'accertata positività al Coronavirus di un dipendente operante nell'Istituto,...

Qualche tempo fa sono giunte in redazione alcune foto degli ormai celebri murales che da alcuni anni stanno portando lustro all’arredo urbano della nostra cittadina. Le foto purtroppo non erano le solite incantevoli e gradevoli immagini volte a omaggiare la bellezza dell’opera in questione bensì mettevano in luce un comportamento da stigmatizzare.

Il murales di San Gavino Monreale tra i 10 più belli della Sardegna
Il murales di San Gavino Monreale tra i 10 più belli della Sardegna

Alcuni dei murales infatti sono stati vittima di vandalismo, imbrattati da scritte e disegni che nulla hanno a che vedere con l’arte.

Si potrebbe parlare di ragazzata o di un fatto di poca importanza, a prescindere dal fatto che chi rovina le opere di abbellimento cittadino messe in atto dai propri compaesani anche grazie alle offerte della popolazione non è da considerarsi molto astuto. E non va considerato astuto neanche chi rovina il luogo in cui vive, le piazze in cui frequenta gli amici e i muri che vede ogni giorno.

Proprio per questo ricordiamo che il Regolamento di Polizia Urbana del Comune di San Gavino Monreale all’articolo 16 prevede che “È fatto divieto di deturpare e/o imbrattare con scritte, graffiti […] e affissioni, gli edifici pubblici e privati, i muri in genere […]. È fatto divieto di danneggiare o spostare dalla loro collocazione i manufatti pubblici o esposti al pubblico […]. È vietato salire sui monumenti, superare le recinzioni apposte dall’Autorità […]”. Quindi, chiunque si rendesse colpevole di reati di questo tipo oltre a pagare le conseguenze da un punto di vista sociale va incontro a tutte le sanzioni (pecuniarie e non) previste dalla legge.

Articoli correlati

Ultime News

Giochi mortali in via Dante: e se il problema fosse più profondo? Il punto di vista di Francesco Podda

Ieri abbiamo pubblicato la denuncia di una nostra lettrice, in cui si parlava di giochi mortali nella rotonda di via Dante, che...

Coronavirus: firmata ordinanza per anticipo pensioni e indennità

Disposto il pagamento anticipato delle prestazioni previdenziali di novembre e dicembre. Il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli,...

San Gavino Monreale, nuova ordinanza anti-Covid: stretta sui distributori automatici di alimenti e bevande

Carlo Tomasi, Sindaco di San Gavino Monreale, mediante l'ordinanza numero 57 del 23 ottobre 2020, dispone una serie di limitazioni, in attuazione...

Contributi spese di trasporto, sostenute da cittadini con il riconoscimento dello stato di handicap grave

Allegati DETERMINA_Num_486__Allegato1_bando-2020Download DETERMINA_Num_486__Allegato2_MODULO-2020Download