Carnevale Storico Sangavinese 2019
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Il presidente dell’AVIS traccia il bilancio dell’anno 2016

In vista dell’assemblea dei soci dell’AVIS di San Gavino Monreale, che si terrà domenica 19 Febbraio 2017 presso la sala congressi del “Ristorante Santa Lucia” in via Nuraci a San Gavino Monreale, abbiamo parlato con il presidente Diego Cotza, che ha tracciato un bilancio per l’anno 2016.

Il presidente dell'AVIS traccia il bilancio dell'anno 2016

Il presidente dell’AVIS Diego Cotza

Buongiorno Diego, quali sono i traguardi raggiunti nel 2016 dalla sede AVIS di San Gavino Monreale?
Nel corso dell’anno sociale appena trascorso l’AVIS ha consolidato la sua presenza a San Gavino Monreale incrementando, rispetto al 2015, di 40 unità il numero di sacche di sangue raccolte grazie alle numerose giornate di raccolta organizzate sia a San Gavino sia a Pabillonis dove stiamo collaborando con la Consulta Giovanile locale. In totale durante l’anno abbiamo raccolto 354 preziose unità di sangue.

L’AVIS quest’anno è “andata a scuola”, se ci passi la battuta.
Sì, unaspetto importante della nostra attività è quello dell’ottima collaborazione con l’Istituto Marconi-Lussu dove nel 2016 abbiamo potuto realizzare ben 6 giornate di donazioni in collaborazione con l’AVIS Provinciale di Cagliari per un apporto totale di 96 unità di sangue, numeri importanti che fanno onore ai nostri studenti. Inoltre nel 2016 presso il Teatro Comunale abbiamo organizzato un bel convegno dedicato agli studenti sul tema della donazione.

Il presidente dell'AVIS traccia il bilancio dell'anno 2016

Il presidente dell’AVIS traccia il bilancio dell’anno 2016

Abbiamo visto l’AVIS in prima linea anche in campagne sociali che non riguardano solo il tema della donazione. Quali sono e come sono andate le iniziative collaterali?
Ci piace anche essere parte attiva nella comunità che s’impegna per il sociale. Anche nel 2016 abbiamo organizzato la giornata sportiva dedicata agli atleti speciali, “Il calcio nel sangue” e siamo stati fra gli organizzatori della giornata di raccolta fondi per i terremotati del Centro Italia, la giornata “AMAtriciana” che ha consentito di raccogliere in totale 5000 euro che a fine dicembre sono arrivati a destinazione a sostegno di un progetto scolastico e dell’AVIS di Amatrice per l’acquisto di una autoemoteca. Il 23 luglio inoltre si è svolta la “Prima festa del donatore”, una giornata dedicata alla raccolta del sangue, alla solidarietà (sono stati raccolti fondi da devolvere alla ricerca sulla Talassemia) e alla convivialità con il pranzo sociale.

Quali sono gli obiettivi per il 2017?
Per il 2017 puntiamo ad aumentare il numero di donazioni, San Gavino ha una popolazione di circa 9000 abitanti ed il numero di donatori e donazioni è ancora troppo basso rispetto alla popolazione, facciamo quindi un accorato appello ai nostri concittadini affinché si avvicinino alla nostra associazione e alla donazione del sangue.

Lascia un commento