San Gavino Monreale
Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Baratto Amministrativo, alcuni chiarimenti

Il Comune di San Gavino Monreale ha lanciato l’iniziativa del “Baratto Amministrativo”, per offrire l’opportunità ai cittadini sangavinesi di regolarizzare la propria posizione contributiva mediante lo “scambio di servizi” con il Comune stesso.

Baratto Amministrativo, bando del Comune di San Gavino Monreale

Baratto Amministrativo, bando del Comune di San Gavino Monreale

In seguito ad alcune richieste di chiarimenti sul baratto amministrativo, sono state pubblicate alcune precisazioni.

In particolare requisiti minimi per accedere al Baratto amministrativo sono i seguenti:

1. Essere residenti nel Comune di San Gavino Monreale;
2. Età non inferiore ad anni 18;
3. Idoneità psico-fisica in relazione alle caratteristiche dell’attività o del servizio da svolgersi, accertata da un medico competente su richiesta dell’Amministrazione;
4. Non aver riportato condanne penali: sono esclusi coloro nei cui confronti è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di condanna di applicazione della pena su richiesta per delitti contro la pubblica amministrazione, il patrimonio, l’ordine pubblico, per i reati di cui agli artt. 600, 600bis, 600ter, 600 quater-1 e per i delitti contro la libertà personale;
5. Indicatore Isee non superiore a € 8.500,00.

La domanda dovrà essere corredata, dei seguenti documenti:

– Certificato ISEE in corso di validità inferiore o uguale a € 8.500,00 (allegato obbligatorio);
– Fotocopia documento di riconoscimento del richiedente (allegato obbligatorio);
– Certificati attestanti lo stato di disoccupazione o lo stato di cassa integrazione o mobilità (facoltativi ma importanti per l’attribuzione del punteggio);
– Verbali L.104/92 e/o verbali di invalidità grave (facoltativi ma importanti per l’attribuzione del punteggio);
– Autocertificazione dello stato di famiglia indicante il numero dei componenti del nucleo familiare, eventuali contributi economici percepiti nell’ultimo anno, dichiarazione di presa visione del Bando e del regolamento sul Baratto Amministrativo approvato con deliberazione del C.C.N.40 del 14.09.2016 (facoltativa ma importante per l’attribuzione del punteggio);
– Fotocopie dei documenti attestanti il tributo che si intende saldare con il Baratto Amministrativo (allegato obbligatorio).

Condividi la pagina

Lascia un commento