Banner
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Caravaggio sbarca a San Gavino, con un murale del Liceo Marconi-Lussu

Il 23 Giugno, dalle ore 18:00 in via Porrino, si inaugurerà il murale realizzato dai ragazzi del linguistico e scienze umane dell’istituto superiore Marconi-Lussu.

Murale Liceo San Gavino

Murale Liceo San Gavino

Walter Piras con la sua azienda denominata Expert group ha partecipato al Bando “Tutti a Iscol@” anno scolastico 2016/2017 ottenendo il finanziamento proponendo un laboratorio didattico dedicato ad un grande maestro della pittura del passato, Michelangelo Merisi noto Caravaggio.

Il progetto denominato “Caravaggio sbarca in Sardegna” è stato scelto dall’I.I.S. “Marconi-Lussu”.

Il progetto nasce dal desiderio di accompagnare i ragazzi a conoscere le principali caratteristiche delle tecniche grafico-pittoriche di Caravaggio. Con questo percorso si sono sviluppate negli alunni capacita’ manuali, intelligenza artistico-creativa incentivando un modo alternativo di concepire la scuola.

Murale Liceo San Gavino

Murale Liceo San Gavino

Il laboratorio ha fornito le principali teorie e tecniche per realizzare un’opera murale seguendo la tecnica pittorica di Caravaggio attraverso il coinvolgimento attivo dei ragazzi e un approccio multidisciplinare che ha consentito ai ragazzi di poter apprendere in modo alternativo.

Nelle prime lezioni di teoria c’è stata un’analisi approfondita della vita di Caravaggio e della sua tecnica, sono state riprodotte delle immagini fotografiche in chiaroscuro con il supporto del fotografo professionista Stefano Altea, successivamente si è valutato di riprodurre lo “Scudo con testa di Medusa” soggetto realizzato nel 1597 da Caravaggio, oggi conservato presso la Galleria degli Uffizi di Firenze.

Medusa

Medusa

Medusa aveva il potere di pietrificare chiunque sostenesse il suo sguardo. Perseo la decapitò e la dea della sapienza, Atena, pose la testa al centro del suo scudo per terrorizzare i nemici. Nell’antichità il suo volto terribile era posto sul tetto dei templi per proteggere il luogo sacro e cacciare gli spiriti maligni: i ragazzi hanno scelto di dipingerla nella loro scuola, affinché sia guardiana delle giovani menti e allontani il mostro dell’ignoranza.

Murale Liceo San Gavino

Murale Liceo San Gavino

Per realizzare il murale ci sono volute circa 60 ore di lavoro e 25 alunni, guidati dall’artista Walter Piras in qualità di esperto senior e da Giacomo Putzu come esperto junior, la tutor che ha supervisionato le lezioni è stata la docente Annarosa Corda.

Condividi la pagina

Lascia un commento