Banner
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Street art insieme a Zed1

San Gavino Monreale si prepara ad ospitare un grandissimo artista di fama mondiale.

Con la sua opera il paese diverrà sempre più una meta ambita per gli amanti dell’arte muraria: lui è Marco Burresi, in arte Zed1, uno dei protagonisti italiani della street art la cui fama è arrivata anche all’ estero (con lavori ad Oslo ma soprattutto a Miami, in America, dove questa disciplina artistica è nata), concepisce le sue opere come se fossero tatuaggi: «Dipingere un corpo significa sottoporsi alle sue leggi, scegliere parti invece che altre perché quel disegno, muovendosi, diventa multiforme. Io faccio lo stesso, scelto una zona piuttosto che un’ altra perché mi piace che le mie figure danzino intorno alle imperfezioni, ai segni del tempo, all’ intonaco caduto, facendole risaltare in un gioco tra passato e presente».

Street art insieme a Zed1

Street art insieme a Zed1

Zed1 è cresciuto, maturato da quando studiando grafica pubblicitaria si innamorò dei graffiti sognando sulle fotografie di mura tatuate nelle estreme periferie suburbane degli USA. Ha lavorato nella pubblicità con importanti brand dell’ abbigliamento. Però non rifiuta il suo passato di writer clandestino: «Per me è stato un passaggio fondamentale. Anche se ho interpretato i miei lavori sempre come rivalutazione di luoghi abbandonati, in pieno dialogo con gli spazi urbani. Coprire le svastiche con ben altri messaggi grafici è un gesto di grande rispetto per una città. Molte mie tracce degli anni Novanta non sono mai state cancellate. La sensibilità artistica non può essere distruttiva: per questo sarebbe opportuno che ogni città avesse a disposizione spazi da riservare a questa disciplina. Si eviterebbero gesti estremi».

Iniziò graffitando lettere, «poi ho cominciato a trasformarle in personaggi che, nel corso del tempo, somigliavano sempre di più a marionette, condizionato anche dal fatto che Certaldo è una delle capitali del teatro di strada. Oggi, le mie creature sono il lasciapassare che mi fa essere aggressivo e dolce allo stesso tempo. Ruvido e ironico».

Il murale di Zed1 prenderà vita in via Donizetti, San Gavino Monreale, a partire dal 21 luglio: l’appello alla cittadinanza da parte del gruppo Non solo “Murales di San Gavino Monreale Paese di Artisti” e dell’Associazione Culturale SKIZZO è quello di contribuire alla realizzazione di questa e altre opere – che avranno il risultato di dare al paese lustro e visibilità oltre i confini regionali – con donazioni libere e generose.

Ecco il link per contribuire: https://www.collettiamo.it/colletta/ps42jjh2#/

Condividi la pagina

Lascia un commento