14 C
San Gavino Monreale
sabato, 5 Dicembre 2020

La “Monreal Soccorso” compie un anno

Emergenza sanitaria

Coronavirus in Sardegna, 5 dicembre: i dati dei contagi (+464) e dei guariti (+95) nelle ultime 24 ore. Altri 13 decessi

Covid-19, aumentano contagi, decessi e ricoveri in Sardegna. La situazione in Sardegna non migliora. Anzi. Si va verso un dicembre difficilissimo, con lo spettro della...

Covid-19 ad Arbus, un focolaio con 104 contagiati

Sale ancora il conteggio dei contagiati ad Arbus. Sono addirittura 104 casi attuali di positività al Covid-19, di cui 7 ricoverati in ospedale. Altre...

Coronavirus in Sardegna, 4 dicembre: i dati dei contagi (+551) e dei guariti (+231) nelle ultime 24 ore. Altri 5 decessi

Covid-19, tornano ad aumentare contagi, decessi e ricoveri in Sardegna. Aumentano nuovamente i contagi in Sardegna: anche oggi i positivi sono sopra soglia +500. E...

Coronavirus in Sardegna, 3 dicembre: i dati dei contagi (+538) e dei guariti (+182) nelle ultime 24 ore. Altri 9 decessi

Covid-19, tornano ad aumentare contagi, decessi e ricoveri in Sardegna. Aumentano nuovamente i contagi in Sardegna, dai dati dell'unità di crisi regionale si evidenzia come...

Poste Italiane, dal 14 via ai test anti-Covid su 130.000 dipendenti

Poste Italiane lancia una campagna di test anti Covid-19 sui suoi 130.000 dipendenti. Lo ha annunciato il Condirettore Generale di Poste Italiane, Giuseppe Lasco,...

Monreal Soccorso
Monreal Soccorso

È passato poco più di un anno da quando un piccolo gruppo di volontari ha deciso di mettersi in gioco per creare un’associazione di volontariato in grado di promuovere la socialità nel territorio garantendo un servizio di pubblica assistenza e soccorso puntuale e competente.

Il simbolo che rappresenta la nostra associazione ha una forte valenza significativa: lo zafferano orgoglio di San Gavino Monreale, che rappresenta un tassello essenziale per la nostra cultura e identità, simbolo di un’intera comunità e la croce sanitaria che identifica i servizi di soccorso e l’impegno costante dei volontari animati dall’altruismo e dallo spirito di solidarietà.

I compiti che l’associazione si era prefissati sono ora una realtà concreta e tangibile.

Un contributo importante alla popolazione sangavinese che si è consolidato soprattutto per quanto riguarda il trasporto di infermi, attraverso dimissioni,trasferimenti,trasporti per visite mediche,per terapie, dializzati, servizi di assistenza sanitaria a manifestazioni sportive, ricreative e culturali.

L’obiettivo della Monreal Soccorso era quello di far crescere, al proprio interno e sul territorio, una coscienza di SOLIDARIETÀ in tutti coloro che con essa prendono contatto, questo possiamo dire che avviene ormai quotidianamente.

Per noi essere volontari non significa “solo salire in ambulanza”, significa condividere valori, esperienze e obiettivi. Serve un grande entusiasmo e voglia di fare, e queste importanti qualità i nostri volontari le hanno e le portano quotidianamente nei servizi con grande impegno e abnegazione.

Uno dei punti cardini della nostra associazione è il saper lavorare in team, sacrificando il proprio tempo per continuare a servire la comunità con passione e professionalità.

Oggi più che mai le associazioni devono gestire con l’amministrazione pubblica, servizi sempre più complessi per i quali la FORMAZIONE RISULTA ELEMENTO CENTRALE E IRRINUNCIABILE.

Ogni persona dove avere la garanzia di ricevere un soccorso qualificato e con le tecniche più appropriate, per questo la Formazione dei Volontari è uno degli obiettivi primari dell’Associazione.

Proprio in queste settimane si sono ultimati i nuovi corsi di BLS (supporto vitale di base), aggiornati sulla base dei nuovi argomenti scientifici e il corso base di Primo Soccorso Pediatrico.

Come tutti sappiamo, dove non arriva lo Stato ci pensano le Associazioni di volontariato.

I continui tagli nel sociale fanno si che il volontariato diventi sempre più di fondamentale importanza, un vero e proprio valore aggiunto.

Abbiamo raggiunto molti degli obiettivi che fino ad un anno fa ci sembravano irraggiungibili a breve termine.

Ad oggi contiamo circa 35 soci, collaboriamo con tutte le associazioni locali a partire dall’AVIS e abbiamo avviato una collaborazione con i servizi sociali del Comune.

Insomma, in poco più di un anno quello che nasceva come un diamante grezzo è stato rifinito e plasmato.

Questo grande lavoro è merito dei volontari, che mettendo il loro disinteressato impegno e disponibilità portano a termine gli oltre 60 servizi (documentati) al mese.

Un caloroso grazie, sincero, non è mai scontato. In questo caso rappresenta la mia gratitudine verso persone veramente speciali e capaci di aiutare il prossimo con grande amore e grande rispetto.  

Grazie a tutti coloro che hanno creduto in noi e che continuano a credere in questo grande progetto di volontariato.

Il Presidente
Claudio Seda

Articoli correlati

Ultime News

Coronavirus in Sardegna, 5 dicembre: i dati dei contagi (+464) e dei guariti (+95) nelle ultime 24 ore. Altri 13 decessi

Covid-19, aumentano contagi, decessi e ricoveri in Sardegna. La situazione in Sardegna non migliora. Anzi. Si va verso un dicembre difficilissimo, con lo spettro della...

Tuili, quando abitare in un contesto solidale fa la differenza

La vita nei piccoli paesi, dove i vicini sono un po' come familiari e si preoccupano anche degli anziani soli, sa regalare anche storie...

Arianna, una sangavinese seconda alle selezioni di Miss Italia Sardegna

Una sangavinese sul podio di Miss Italia Sardegna. Arianna Panarese, bellissima 23enne di San Gavino Monreale, ha sfiorato le finali nazionali. Le selezioni per...

Maltempo, territorio fragile e cambiamenti climatici: subito il forum

Il maltempo si è abbattuto su un territorio fragile con l’89,7% dei comuni della Sardegna che ricadono in zone a rischio frane o alluvioni,...