21.7 C
San Gavino Monreale
giovedì, 5 Agosto 2021

Cambiare la residenza online: come si fa

Emergenza sanitaria

La burocrazia, si sa, soprattutto in Italia, ha tempi molto lunghi e pratiche spesso farraginose e poco ‘’pratiche’’. E così, anche per fare delle semplici richieste, come il cambio di residenza, ci si può imbattere in lungaggini delle quali faremmo volentieri a meno.

Cambiare la residenza online: come si fa
Cambiare la residenza online: come si fa

Per fortuna la rete ci viene in soccorso, come sempre più spesso accade. La pratica del cambio di residenza per chi cambia casa è diventata, con l’era digitale, più semplice e più comoda grazie al servizio online. In questo modo decade la necessità di doversi recare negli uffici comunali preposti e dover attendere lunghe code.

Per residenza si intende il luogo nel quale la persona ha la sua abituale dimora. Ottenere la residenza significa avere il rilascio di certificati anagrafici e l’accesso a servizi demografici.

La domanda di cambio residenza può essere chiesta da cittadini italiani iscritti presso l’Anagrafe della popolazione residente di un altro comune italiano, presso l’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (A.I.R.E.) ovvero da coloro che sono stati cancellati per irreperibilità dall’Anagrafe della popolazione residente di un comune italiano.

Nel 2012, inoltre, è stata introdotto una nuova procedura per il cambio di residenza. Ciò rende tutto più snello e veloce, ed ovviamente fruibile direttamente attraverso i vari dispositivi tecnologici che sfruttano una connessione internet.

Bisogna, però, fare attenzione poiché la nostra normativa alla semplice mail non assegna un valore legale in quanto non è possibile certificare l’identità del mittente. E’ possibile, quindi, chiedere il cambio di residenza tramite posta raccomandata o tramite fax, anche online, allegando alla dichiarazione del cambio di residenza una copia di un documento di riconoscimento in corso di validità. Se, invece, si volesse cambiare la residenza con l’email, come abbiamo anticipato prima, non sarà possibile farlo con un’email ordinaria ma attraverso Pec e firma digitale (si può fare a meno della firma digitale se si ha una carta di identità elettronica o la carta nazionale dei servizi).

Per farlo direttamente dal web basta collegarsi al sito del proprio Comune e scaricare il modello con la dichiarazione di residenza. Una volta compilato il modello in ogni sua parte deve essere sottoscritto mediante firma digitale (ci si può, in alternativa, identificare anche con la carta di identità elettronica o con la carta nazionale dei servizi). Attraverso la Pec, poi, bisogna inviare il modulo della dichiarazione del cambio di residenza.

Il tutto, quindi, in modo semplice, sicuro e veloce, da fare attraverso il proprio pc o addirittura lo smartphone. È, quindi, una soluzione molto comoda per i tanti professionisti che lavorano spesso lontano da casa e quindi non hanno tanto tempo a disposizione per recarsi presso l’Ufficio Comunale di competenza.

Ancora una volta la tecnologia e la rete ci viene in soccorso, rendendo più semplice e immediato un servizio altrimenti lungo, seppur di semplice risoluzione. Con il web effettuare il cambio di residenza non è mai stato così semplice e veloce.

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News