Banner
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Perché sostenere l’AVIS con il tuo 5×1000

L’AVIS San Gavino Monreale è impegnata costantemente dal 2014 (anno della fondazione) nella divulgazione della “cultura della donazione del sangue”; Donare significa regalare, dare spontaneamente e senza ricompensa qualcosa che ci appartiene, in questo caso il sangue.

Purtroppo la “cultura della donazione” non sempre è presente in ognuno di noi, per diversi motivi non si pensa oppure non si è a conoscenza di quanto sia importante donare il sangue ed allora associazioni come la nostra si occupano di seminare il seme della donazione tramite l’organizzazione di momenti d’incontro, divulgando opuscoli, pubblicando articoli, con la presenza sui social e sul web e per fare queste cose abbiamo bisogno di risorse finanziare.

Il tuo 5×1000 verrà usato per questo, per sostenere la divulgazione della “cultura della donazione”.

Perché sostenere l’AVIS con il tuo 5x1000

Perché sostenere l’AVIS con il tuo 5×1000

COME DESTINARE IL TUO 5×1000 AD AVIS San Gavino monreale

Grazie al 5×1000 sostenere economicamente AVIS San Gavino Monreale non ti costa niente. Puoi chiedere come fare al tuo Commercialista oppure fare da solo seguendo le indicazioni sottoelencate:

Se presenti il Modello 730 o il Modello Unico

  • compila la scheda sul modello 730 o Unico;
  • firma nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato”;
  • indica nel riquadro il codice fiscale di Avis San Gavino M.le: 91024370925

Se invece non sei tenuto a presentare la dichiarazione dei redditi

  • Compila la scheda fornita insieme al CUD dal tuo datore di lavoro o dall’ente erogatore della pensione, firmando nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato” e indicando il codice fiscale Avis San Gavino M.le: 91024370925
  • inserisci la scheda in una busta chiusa;
  • scrivi sulla busta “destinazione cinque per mille IRPEF” e indica il tuo cognome, nome e codice fiscale;
  • consegnala a un ufficio postale, a uno sportello bancario (che le ricevono gratuitamente) o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti…).

Condividi la pagina

Lascia un commento