Trattorando
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Il Cagliari riparte da Maran

Senza Italia ai Mondiali (e vedere la Svezia così avanti fa ancora più male…) è già tempo di guardare al prossimo campionato di Serie A anche perché con l’inizio di Luglio cominciano pure i vari ritiri delle squadre. Il Cagliari dal 5 al 9 luglio sarà ad Aritzo per poi volare a Pejo in provincia di Trento dal 14 al 28 luglio. Già programmate una serie di amichevoli tra cui quelle con il Real Vicenza (18 luglio) e Cremonese (il 26 sempre di luglio): partite su cui non si può puntare come scommettere su sportpesa ma che potranno di certo mostrare ai tifosi i primi passi e le novità del nuovo Cagliari.

Il Cagliari riparte da Maran

Il Cagliari riparte da Maran

I rossoblu infatti hanno deciso di cambiare la propria guida tecnica ed affidarsi per la nuova stagione a Rolando Maran che durante lo scorso campionato ha invece guidato il Chievo Verona. Proprio dai gialloblu veneti potrebbe arrivare anche un importante rinforzo per la squadra: Lucas Castro.

Le voci di mercato parlano di un’offerta del Presidente Giulini per Castro composta da 7 milioni di euro ed una contropartita tecnica ovvero il nostro  giovane talento (stiamo parlando di un classe 1995) di San Gavino Monreale Alessandro Deiola, valutato attualmente intorno ai 3 milioni di euro.

Tra le file del Chievo probabilmente andrebbe probabilmente a fare il vice Radovanovic ma non è detto che il Cagliari voglia davvero fare a meno di lui se pensiamo che nell’ultima stagione ha collezionato 459 minuti in 14 presenze tra campionato e coppa Italia accumulando dunque quel po’ di esperienza in più per essere più protagonista nella prossima stagione. L’altezza c’è (un metro e novanta centimetri) e secondo tantissimi addetti ai lavori anche il talento. La prossima stagione per Deiola potrebbe essere davvero la stagione della consacrazione nella massima serie che sia al Cagliari o al Chievo.

Oltre a Castro comunque, il Cagliari sta monitorando altri giocatori per rinforzare la rosa. Il sogno si chiama Manuel Locatelli realisticamente in prestito ma attualmente trattare con il Milan non è affatto semplice viste le tribolazioni che sta passando la società rossonera con gli scenari più disparati sulla proprietà da qui a breve. Più facile attualmente arrivare a Nico Gonzalez visti i buoni rapporti che ci sono con l’Inter.

E poi c’è il gioiello Barella: le richieste non mancano sia dall’Italia che dall’estero ma l’intenzione di Maran sarebbe proprio quella di puntare sul giocatore del giro della nazionale e costruirci quasi la squadra intorno. Sicuramente la sua permanenza potrebbe essere l’acquisto più importante del Cagliari in questa sessione estiva di calciomercato.

Saranno invece valutati da Maran i due attaccanti Farias e Sau: il tecnico vorrà capire se possono essere funzionali al suo modo di concepire il calcio. Maran avrebbe invece tutta l’intenzione di tenere Leonardo Pavoletti ma sembra essere l’obiettivo numero 1 dell’Atalanta di Gian Piero Gasperini come terminale d’attacco della squadra nerazzurra. Il nuovo tecnico dunque dovrà cercare di trovare le giuste leve motivazionali per far dunque rimanere l’ex attaccante di Genoa e Napoli al centro del progetto rossoblu insieme al già citato Barella.

Condividi la pagina

Lascia un commento