29.2 C
San Gavino Monreale
martedì, Luglio 14 2020

Montagnaterapia, a San Gavino Monreale il convegno nazionale

Da leggere

Pratiche di successione online, al via il servizio anche nel Sud Sardegna

Grazie alla semplificazione digitale della procedura, sarà possibile ridurre notevolmente i tempi della richiesta, nel pieno rispetto del distanziamento interpersonale.

Diabetologia, la ASSL aggiorna il sito web: medici e infermieri a Sanluri

Il Servizio di Diabetologia dov’è? In tanti hanno chiamato la nostra redazione per cercare di capire cosa stia accadendo. Dopo la famosa...

Premio Sardo 100%: premiato anche l’infermiere Paolo Cannas di San Gavino

Sono il musicista Gavino Murgia, l’infermiere-eroe Paolo Cannas e l’educatore-scrittore Giampaolo Cassitta i sardi 100% del 2020. IL PREMIO...

Gattino ritrovato nei parcheggi dell’Ospedale, si cercano i padroni

Una nostra lettrice di Arbus stamattina ha trovato un gattino grigio nei parcheggi dell ospedale a San Gavino Monreale.

Oltre la semplice terapia, la montagna cura, abbatte pregiudizi e differenze e diventa un luogo per sperimentare la libertà di essere sé stessi. “Sentieri di salute e di libertà” è il titolo del sesto convegno nazionale di Montagnaterapia che si svolgerà il 15 e il 16 novembre 2018 al Teatro Comunale di San Gavino Monreale. L’evento, organizzato dal Dipartimento di Salute mentale della Ats Assl di Sanluri, è accreditato Ecm per tutte le professioni sanitarie, con l’obiettivo formativo di costituire gruppi di lavoro che intendono applicare il metodo della Montagnaterapia nei diversi contesti.

Montagnaterapia, a San Gavino Monreale il convegno nazionale
Montagnaterapia, a San Gavino Monreale il convegno nazionale

Dal 2006, ogni due anni si svolge un Convegno Nazionale di Montagnaterapia; il primo è stato a Passo Pordoi e successivamente a Riva del Garda, Bergamo, Rieti, Cuneo e Pordenone. Il convegno del 2018 è organizzato dalla Assl di Sanluri e conta centinaia di iscritti da tutta Italia, tra questi quaranta sono pazienti. Parteciperanno tutte le Aree socio sanitarie di Ats Sardegna con il proprio gruppo di professionisti e pazienti dediti alla montagnaterapia e diverse comunità terapeutiche. Saranno proprio i pazienti provenienti dalle diverse Assl dell’Isola, venerdì, a raccontare cosa significa per loro la montagnaterapia all’interno di una tavola rotonda moderata da uno psichiatra. 

La montagna-terapia è una pratica terapeutico-riabilitativa che in Sardegna ha un’esperienza ormai decennale e che coinvolge un numero crescente di pazienti. I progetti di Montagnaterapia vengono attuati in tutta Italia, con un’organizzazione per Macrozone. Le Macrozone sono: Piemonte – Liguria – Val d’Aosta; Lombardia; Trentino e Veneto – Friuli Venezia Giulia; Emilia Romagna – Toscana; Lazio; Sardegna. L’evento scaturisce dalla esigenza di proseguire la riflessione, avviata lo scorso anno con la realizzazione del corso di formazione “La montagnaterapia come psicoterapia di gruppo e psicoterapia di comunità”, intorno ai temi dello stigma, della integrazione sociale e della riabilitazione nel settore della salute mentale, riflessione capace di produrre una teoresi e una pratica operativa appropriata dell’intervento clinico-riabilitativo, di diffondere la cultura della ricerca scientifica e di sviluppare le capacità di coinvolgere il territorio nei percorsi di recovery dalla malattia mentale. In questo senso, la montagnaterapia si è rivelata, nella esperienza della Assl di Sanluri, non solo strumento clinico efficace, ma potente mezzo di lotta e contrasto allo stigma della malattia mentale e di integrazione sociale per le persone con gravi disturbi psichiatrici.  

Al Teatro di San Gavino verrà organizzata un’area video con la proiezione di sei documentari sul tema, tra cui Andalas de libertade, Sentieri di libertà  e verrà esposta la mostra itinerante  Andalas de libertade, che racconta la manifestazione Sentieri di libertà che si svolge ogni due anni sui Tacchi dell’Ogliastra e che la Assl di Sanluri e l’associazione dilettantistica Andalas de Amistade Trekking a.s.d. stanno portando in giro per l’Isola. 

Altri articoli

Ultime News

Pratiche di successione online, al via il servizio anche nel Sud Sardegna

Grazie alla semplificazione digitale della procedura, sarà possibile ridurre notevolmente i tempi della richiesta, nel pieno rispetto del distanziamento interpersonale.

Diabetologia, la ASSL aggiorna il sito web: medici e infermieri a Sanluri

Il Servizio di Diabetologia dov’è? In tanti hanno chiamato la nostra redazione per cercare di capire cosa stia accadendo. Dopo la famosa...

Premio Sardo 100%: premiato anche l’infermiere Paolo Cannas di San Gavino

Sono il musicista Gavino Murgia, l’infermiere-eroe Paolo Cannas e l’educatore-scrittore Giampaolo Cassitta i sardi 100% del 2020. IL PREMIO...

Gattino ritrovato nei parcheggi dell’Ospedale, si cercano i padroni

Una nostra lettrice di Arbus stamattina ha trovato un gattino grigio nei parcheggi dell ospedale a San Gavino Monreale.

Diabetologia e sanità sarda, il Consigliere Segretario Emanuele Cera scrive all’Assessore Nieddu

Il consigliere regionale Emanuele Cera, segretario del Consiglio Regionale, scrive una lettera all'Assessore Regionale alla Sanità Mario Nieddu, per portare all'attenzione dei...