#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Commercio, dal 1 giugno la richiesta del certificato di origine va presentata online

Dal 1° giugno 2019 la richiesta del certificato di origine dovrà obbligatoriamente essere presentata online. Questo significa che ogni richiesta presentata via forma cartacea sarà rifiutata a priori.

Il documento che attesta il luogo di origine della merce per l’esportazione, ovvero quello in cui viene definito dove è stata prodotta o dove ha subito l’ultima trasformazione sostanziale, ha subito il cambiamento apportato dall’innovazione tecnologica.

Naturalmente, tale obbligo serve per rendere il sistema italiano più coerente con quello europeo, ma anche al passo con i tempi.

La presentazione della richiesta alla Camera di Commercio dovrà essere accompagnata anche dalla firma digitale del richiedente, un altro utile strumento che sta fortunatamente prendendo piede nel nostro Paese.

Con la firma digitale infatti i vantaggi sono numerosi.

Dal risparmio economico a quello gestionale dell’intera documentazione, oltre alla rapidità nell’elaborazione dei documenti. Ovviamente legalità e sicurezza sono garantiti.

I servizi digitali sono numerosi e molto utili per ogni tipo di professionista, che può rivolgersi a portali online e acquistare i servizi a supporto della propria operatività di impresa.

Ufficio Camerale, mette a disposizione dei clienti anche il certificato di iscrizione alla Camera di Commercio, tra i documenti più richiesti sul versante commercio.

Oltre agli obblighi, comunque, la digital transformation è fortemente “consigliata” per tutte le piccole e medie imprese italiane.

I vantaggi per il proprio lavoro sono infatti moltissimi.

Innanzitutto va nominata assolutamente la comodità e la velocità con cui si possono affrontare tutte le pratiche burocratiche. La già citata firma digitale è solamente uno dei diversi mezzi con cui poter migliorare il lavoro.

Nel caso della richiesta del certificato di origine, ad esempio, dopo aver effettuato l’iscrizione al registro delle imprese si avrà, sempre telematicamente è ovvio, accesso ai più importanti dati del registro camerale.

Infine, ma non meno importante chiaramente, la possibilità di evitare tutti gli svantaggi dell’offline, fin troppo conosciuti da chi almeno una volta ha dovuto affrontare la burocrazia, come le file e le infinite perdite di tempo.

Gestire più facilmente le scartoffie, più velocemente e soprattutto trovando un notevole guadagno per la propria impresa. Questi sono i punti forti che rendono il passaggio al digitale come praticamente obbligatorio per chi vuole far crescere ulteriormente la propria azienda e che di certo non deve lasciarsi sfuggire.

Lascia un commento