13.8 C
San Gavino Monreale
martedì, 20 Ottobre 2020

S’Ortu de Tziviriu, raccolta fondi per un’area giochi

Da leggere

Coronavirus, in Lombardia i sindaci chiedono il “coprifuoco” dalle 23 alle 5 del mattino. Possibile anche in Sardegna?

Una proposta destinata a far discutere e che, a seconda dei numeri potrebbe essere ricalcata in altre regioni. In Lombardia da giovedì...

Una lotteria per finanziare Casa Lions e altre opere benefiche

ll Lions Club Villacidro Medio Campidano, in un momento così difficile per le problematiche dovute al Covid-19, ha programmato la raccolta fondi...

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 19.10.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna 15 attualmente positivi (invariati da ieri) di cui...

Laboratori di analisi, è scontro con la Regione. Stop ai servizi in regime di esenzione da ticket

I laboratori privati di analisi che in Sardegna garantivano prestazioni in regime di esenzione, a causa del raggiungimento...

Il progetto “S’ortu de Tziviriu” (L’Orto di Tziviriu) nasce nel 2016 in un terreno sociale molto fertile: San Gavino. Il termine Tziviriu (da “Silva” e “Riu”, Selva del Rio) è il toponimo dell’area in cui è situato il vecchio orto, ora zona di verde urbano.

Attualmente, nell’area di Tziviriu, vi sono ancora numerosi alberi da frutto (melograni, fichi, arance, mandarini, olivastri), che rappresentano ciò che rimane dell’orto di “Tziu Efisi” (Signor Efisio). L’obiettivo è creare la prima Food Forest bosco commestibile della Sardegna su area pubblica.

Perché proprio una Food Forest? L’idea è proprio quella di ri-creare il sistema agroforestale che persisteva anticamente in tutti gli orti/giardini del paese, tutelarlo e piantare tanti nuovi alberi: ne ne sono stati piantati già 750, circa metà rispetto a quelli previsti.

Con questo progetto si sta trasformando, in soli 3 anni, una semplice area di verde pubblico nel futuro dei nostri figli, di tutti noi e dell’intero pianeta Terra. Tutto questo grazie ai volontari e a tutti i cittadini che in questi anni hanno supportato il progetto con le donazioni, perché questo è un progetto completamente finanziato dalla cittadinanza.

S'Ortu de Tziviriu, raccolta fondi per un'area giochi
S’Ortu de Tziviriu, raccolta fondi per un’area giochi

Adesso ai promotori piacerebbe arricchire questo spazio con dei giochi per i bambini: scivolo, dondoli e altalene. È stata quindi lanciata una campagna di DonAZIONE, per sostenere anche questo step del progetto, in modo che l’area possa essere vissuta anche dai più piccoli.

Questo il link per la raccolta fondi: www.facebook.com/donate/376103449711348/10219041123568809/

Altri articoli

Ultime News

Coronavirus, in Lombardia i sindaci chiedono il “coprifuoco” dalle 23 alle 5 del mattino. Possibile anche in Sardegna?

Una proposta destinata a far discutere e che, a seconda dei numeri potrebbe essere ricalcata in altre regioni. In Lombardia da giovedì...

Una lotteria per finanziare Casa Lions e altre opere benefiche

ll Lions Club Villacidro Medio Campidano, in un momento così difficile per le problematiche dovute al Covid-19, ha programmato la raccolta fondi...

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 19.10.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna 15 attualmente positivi (invariati da ieri) di cui...

Laboratori di analisi, è scontro con la Regione. Stop ai servizi in regime di esenzione da ticket

I laboratori privati di analisi che in Sardegna garantivano prestazioni in regime di esenzione, a causa del raggiungimento...

San Gavino Monreale, ritrovato mazzo di chiavi

Riceviamo e pubblichiamo un annuncio da parte di una lettrice. Chiediamo massima condivisione al fine di arrivare al proprietario del mazzo di...