20 C
San Gavino Monreale
venerdì, Aprile 10 2020

Attenzione a San Gavino, ancora bocconcini mortali per cani e gatti

Da leggere

Coronavirus, il Premier Conte conferma chiusura sino al 3 maggio

"Proroghiamo le misure restrittive fino al 3 maggio, una decisione difficile ma necessaria di cui mi assumo tutte le responsabilità politiche". La...

Su Scravamentu, il racconto con gli scatti di Toto Casu

Quest'anno a causa delle restrizioni dovute al Coronavirus non potrà svolgersi il tradizionale rito de "Su Scravamentu" che a San Gavino Monreale...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 1.026 a 1.063 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Celebrazione Passione del Venerdì Santo, ore 17:30 (diretta streaming)

Le Parrocchie dell'Unità Pastorale di San Gavino Monreale permettono ai fedeli di partecipare mediante la diretta streaming alle celebrazioni. Un modo sano...

Pericolo bocconcini “trappola” a San Gavino Monreale. I vigili con diversi cartelli avvisano la popolazione.

Come riporta l’avviso del 4° settore vigilanza della Polizia Locale di San Gavino, qualche mano criminale avrebbe sparso in diverse zone del paese delle esche avvelenate. Inutile dire che, se ingerite dai nostri amici a quattro zampe, avrebbero conseguenze letali.

Quello che forse l’aspirante avvelenatore non ha considerato è il fatto che queste esche potrebbero essere raccolte e assaggiate anche da bambini di passaggio. Sappiamo tutti che basta un attimo di distrazione e un bambino potrebbe portare alla bocca un oggetto trovato per caso.

Attenzione a San Gavino, bocconcini mortali per cani e gatti
Attenzione a San Gavino, bocconcini mortali per cani e gatti

Non è la prima volta che capitano simili episodi delinquenziali a San Gavino Monreale: abbiamo denunciato più volte l’uso sconsiderato di bocconcini avvelenati che hanno messo a serio rischio la vita dei nostri amici a 4 zampe.

Ricordiamo che uccidere gli animali domestici è un reato penale, così come spargere su suolo pubblico o privato oggetti o esche atte a offendere o danneggiare gli animali o le persone.

In ogni caso, qualora si abbiano dei sospetti, è necessario segnalare alle forze dell’ordine simili episodi, riportando anche comportamenti di persone (in questo caso, meglio evitare di fare nomi o riferimenti diretti sui social network) che possano rendersi protagoniste di atti scellerati come questi.

Altri articoli

Ultime News

Coronavirus, il Premier Conte conferma chiusura sino al 3 maggio

"Proroghiamo le misure restrittive fino al 3 maggio, una decisione difficile ma necessaria di cui mi assumo tutte le responsabilità politiche". La...

Su Scravamentu, il racconto con gli scatti di Toto Casu

Quest'anno a causa delle restrizioni dovute al Coronavirus non potrà svolgersi il tradizionale rito de "Su Scravamentu" che a San Gavino Monreale...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 1.026 a 1.063 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Celebrazione Passione del Venerdì Santo, ore 17:30 (diretta streaming)

Le Parrocchie dell'Unità Pastorale di San Gavino Monreale permettono ai fedeli di partecipare mediante la diretta streaming alle celebrazioni. Un modo sano...

Via Crucis del Venerdì Santo, ore 15:30 (diretta streaming)

Le Parrocchie dell'Unità Pastorale di San Gavino Monreale permettono ai fedeli di partecipare mediante la diretta streaming alle celebrazioni. Un modo sano...