20.7 C
San Gavino Monreale
giovedì, 29 Ottobre 2020

La Monreal Soccorso compie tre anni

Emergenza sanitaria

Nuoro, un ospedale da campo per i pazienti Covid. E le alternative?

A Nuoro un ospedale da campo per i pazienti Covid! In queste ore si sta concludendo la costruzione di...

Coronavirus, 28 ottobre: nuovo record di contagi in Sardegna, +362 nelle ultime 24 ore

Continua a salire il numero dei positivi al Covid-19 nella nostra Isola. Nelle ultime 24 ore si sono registrati infatti 362 nuovi...

Coronavirus, 27 ottobre: salgono i contagi in Sardegna, +174 nelle ultime 24 ore

Sono 174 i nuovi positivi in Sardegna nelle ultime 24 ore. Il bollettino della Protezione Civile di oggi 27 ottobre 2020 continua...

Coronavirus, 26 ottobre: salgono i contagi in Sardegna, +231 nelle ultime 24 ore

Sono 231 i nuovi positivi in Sardegna nelle ultime 24 ore. Il bollettino della Protezione Civile di oggi 26 ottobre 2020 continua...

Consiglio Regionale, un’interrogazione sulla sospensione delle cure radioterapiche ai pazienti oncologici

"Ottobre, mese tradizionalmente impegnato per la campagna di prevenzione e lotta contro il tumore al seno, vede tantissime donne che potrebbero essere...

Monreal Soccorso
Monreal Soccorso

Il giorno 24 settembre 2016 i soci Claudio Seda, Mara Bandino, Savina Zedda, Gianluca Dessi, Stefano Zedda,Cristina Montis e Lina Bandino costituivano la Monreal Soccorso. Sono passati ufficialmente 3 anni da quel giorno e sono orgoglioso del lavoro svolto fino ad oggi.

In pochi mesi siamo riusciti a costituire un’associazione che è diventata parte integrante della comunità e grazie all’impegno di tutti i soci volontari siamo riusciti a raggiungere traguardi importanti.

Ora l’associazione conta numerosi soci (anche se i volontari non sono mai abbastanza) che a rotazione portano avanti i delicati e fondamentali servizi in campo sanitario.
Dimissioni, trasferimenti, visite mediche, ricoveri, presenziamenti a manifestazioni sportive, ricreative e culturali sono il nostro pane quotidiano.
Aiutiamo con il nostro operato i malati e gli indigenti fornendo a loro un’assistenza adeguata,puntuale e professionale.

Nel corso dei tre anni abbiamo avuto modo di collaborare con molteplici associazioni di volontariato come ad esempio AVIS e THALASSA ma anche associazioni di promozione sociale e turistica come le PRO LOCO e numerosi comuni ed enti del territorio.

Il Terzo Settore è davvero importante per l’Italia e per la nostra regione, lo dico ormai da diversi anni. l’Italia è una repubblica fondata sul volontariato che rappresenta un fiore all’occhiello della nostra società.

Il volontario è una persona che, oltre a comportarsi correttamente nella vita di tutti i giorni, come lavoratore, studente,figlio o figlia, padre o madre, mette spontaneamente a disposizione del tempo per gli altri. Per fare, con passione e impegno, qualcosa di utile e di concreto.

Riceviamo chiamate da tutte le province della Sardegna da Cagliari a Sassari, questo a conferma che il nostro operato non conosce confini.
Portiamo a termine circa 80 servizi al mese, svolti con grande professionalità e impegno costante, la comunità ci ha accolto da subito con grande affetto e continua ancora oggi a sostenerci e incoraggiarci.

Altre sfide e tanto lavoro ci aspettano per il 2020 ed il nostro compito sarà ancora quello di dare il massimo ogni giorno nella condivisione con le persone che da noi cercano aiuto.
Sono orgoglioso di quanto abbiamo saputo fare e di questo ringrazio tutti gli instancabili volontari che con entusiasmo,coraggio e determinazione, tenendo sempre in mente i valori portanti della MONREAL SOCCORSO ed avendo a cuore le persone, hanno reso un servizio fondamentale alla comunità sangavinese e ai tanti paesi limitrofi.

Volontari si diventa, non ci s’improvvisa, per questo gli aspiranti volontari della Monreal Soccorso attraverso corsi di formazione imparano quanto c’è da sapere sul primo soccorso e su tutto quello che deve entrare a far parte del bagaglio di un soccorritore.

Ogni associazione prima o poi si scontra con il problema di dover reperire volontari per migliorare e continuare l’opera intrapresa. Per questo rilanciamo la nostra campagna di reclutamento “DIVENTA VOLONTARIO – BASTA POCO PER FARE TANTO”.

Il nostro appello rivolto alla comunità, ai tanti giovani e non solo, è quello di dedicare un pò del proprio tempo libero a disposizione per donarlo agli altri. Fare volontariato permette di apprendere nuove competenze, si partecipa ad attività interessanti e di stimolo, si mettono in circolo le idee, si fanno nuove esperienze, si conoscono persone nuove e si esce di casa! Quando si è a contatto con la sofferenza o con malattie gravi, molte volte irreversibili, allora il volontario si sente ancora più fortunato e impara ad apprezzare la vita, a ringraziare ciò che ha e conservarlo con cura.

Spesso è viva nelle persone ancora l’idea che dietro la scelta del volontariato ci siano motivazioni di serie A o di serie B, più nobili o meno nobili, che dietro l’apparente altruismo possano celarsi, in realtà, altri bisogni più egoistici e da guardare con riprovazione. Questo comportamento non appartiene sicuramente alla Monreal Soccorso e al nostro modo di pensare al volontariato che resta per noi un valore imprescindibile.

Grazie alla profonda dedizione e al costante impegno delle donne e degli uomini, ragazze e ragazzi della Monreal Soccorso si è realizzato il nostro sogno di solidarietà.
La collaborazione di tutte le persone che ci affiancano con affetto, calore e grinta ci aiuta ad affrontare tutte le nostre sfide,anche nei momenti di sconforto.

Oggi, come tutti i giorni, voglio dire un grande e sentito GRAZIE a tutti i nostri volontari che hanno voluto fare parte di questa grande famiglia.

Claudio Seda

Articoli correlati

Ultime News

Nuoro, un ospedale da campo per i pazienti Covid. E le alternative?

A Nuoro un ospedale da campo per i pazienti Covid! In queste ore si sta concludendo la costruzione di...

Perché “diamo i numeri” del Covid-19: percentuali e proporzioni

Le informazioni che quotidianamente ci vengono fornite attraverso i numeri relativi al coronavirus non sono sempre chiare. O meglio, non è proprio...

Mi chiamo Gabriele, ho 13 anni e voglio andare a scuola!

Gabriele, un giovane studente che frequenta la prima classe di un liceo di Cagliari, ha indirizzato una bellissima lettera aperta a tutte...

Il South Working arriva anche in Sardegna

Cresce la domanda di case in affitto o in vendita da parte sia di studenti che lavoratori, provenienti non solo dal nord...