24.2 C
San Gavino Monreale
martedì, 22 Settembre 2020

Il nuovo volto del commercio

Da leggere

San Gavino Monreale, tutto pronto per il rientro a scuola

Tutto è pronto per il rientro dei ragazzi a scuola. Anche a San Gavino Monreale, dopo la lunga pausa legata all'emergenza sanitaria,...

Tutti diversi! “Le ali della libertà”

Il Comune di San Gavino Monreale, Assessorato alle Pari Opportunità, in collaborazione con la Coop. Koinós organizza il secondo evento dedicato al...

Referendum sul taglio dei parlamentari, a San Gavino vince il Sì con il 66,84%

Il 20 e il 21 settembre gli italiani sono stati chiamati alle urne per esprimere il voto al referendum costituzionale sulla riduzione dei parlamentari.

Monreale, il calendario del Girone C di Seconda Categoria

Esordio il 4 ottobre in trasferta a Segariu per la Monreale Calcio. Avvio subito impegnativo nel Campionato di Seconda Categoria che vedrà...

Il commercio elettronico sta rapidamente prendendo il posto del commercio tradizionale; è conosciuto universalmente come e-commerce e si sta espandendo, in quanto permette di effettuare acquisti di beni e servizi provenienti in qualunque parte del mondo.

Com’è cambiato il mercato con l’e-commerce

In passato, quando si parlava di e-commerce, si faceva riferimento ad una tecnologia che permetteva di inviare telematicamente fatture elettroniche oppure ordini di acquisti. Con lo sviluppo delle modalità di pagamento e dei supporti elettronici, oltre che della tecnologia, l’e-commerce ha reso possibile l’acquisto di prodotti venduti sulla rete, anche attraverso app mobile. Nel corso degli ultimi vent’anni siti come Maxilia si sono diffusi enormemente, tanto che il commercio elettronico ha visto allargare in modo esponenziale la quota del mercato globale. Si calcola che nel 2021 la quota delle vendite raggiungerà i 4.500 miliardi di dollari nel mondo.

Perché acquistare tramite l’e-commerce

Il commercio elettronico si sta espandendo così velocemente, soppiantando quello tradizionale, perché presenta più vantaggi che inconvenienti. I vantaggi di un acquisto fatto in rete sono diversi:

  • è possibile comprare qualunque prodotto in qualsiasi momento;
  • l’acquisto può essere effettuato ovunque: da computer, tablet e smartphone;
  • i prodotti venduti sui siti di e-commerce sono quasi sempre più convenienti rispetto a quelli venduti nei negozi fisici, magari grazie a offerte in particolari periodi dell’anno.

L’esistenza di siti con cataloghi che presentano i prodotti di vari rivenditori, con un confronto tra i prezzi migliori, rende sempre più conveniente acquistare la merce online.
Inoltre, molte aziende nate come negozi fisici, nel tempo hanno deciso di integrare, alla vendita al dettaglio dei loro prodotti, store digitali per combattere l’ascesa dei portali di e-commerce puro. 

Il cliente degli e-commerce

I clienti degli e-commerce, dunque, sono sempre più numerosi, perché preferiscono acquistare senza uscire di casa e raggiungere il negozio fisico, spendendo denaro per i mezzi pubblici o il carburante per il mezzo di trasporto proprio. I clienti vogliono il “fai da te”, perché possono confrontare i prezzi di vari negozi online, acquistare prodotti usati e consultare il rating dei rivenditori, per scoprirne l’affidabilità. Inoltre, sono quasi certi che una volta acquistato, il prodotto sarà consegnato entro la data prevista. I tipi di e-commerce si possono distinguere anche in base al cliente a cui fanno riferimento:

  • B2B: è acronimo di Business to Business; i clienti di queste imprese di e-commerce sono altre aziende. Un esempio classico è lo store online che vende materiali da costruzione per architetti o imprese di costruzione;
  • B2C: le aziende Business to Consumer vedono tra i propri clienti i consumatori finali. Si tratta del tipo di e-commerce più diffuso; si pensi al sito che vende beni e servizi al pubblico;
  • C2B: è l’acronimo di Consumer to Business; si tratta di portali di vendita online che permettono a chiunque, di solito ai consumatori, di mettere in vendita beni e servizi che possono interessare alle aziende, che in tal caso faranno delle offerte;
  • C2C: i siti di Consumer to Consumer invece permettono la vendita e l’acquisto di prodotti, beni o servizi, tra i consumatori. Generalmente si tratta d beni di seconda mano.

Le aziende inoltre, anche quelle di e-commerce, sanno quanto sia importante fidelizzare i loro clienti. Significa escogitare strategie per trasformare gli utenti in clienti, e i clienti saltuari in clienti fidelizzati. L’utente di internet che capita su un sito di commercio digitale si trasforma in un cliente se trova il prodotto che cerca, a un prezzo conveniente e può procedere all’acquisto in sicurezza, ottenendo il bene in tempi rapidi. Se l’azienda saprà comunicare con il cliente e proporre un’offerta migliore di quella presente sui siti competitors, per un periodo di tempo continuato, allora il cliente sarà fidelizzato. Significa che quando dovrà procedere ad acquisti futuri, il cliente tornerà sempre sul sito; il catalogo dell’azienda da cui ha acquistato quel prodotto diventerà un punto di riferimento. Il segreto per fidelizzare è la personalizzazione del cliente. Un esempio: il cliente a cui viene offerto un servizio diretto e personalizzato di consulenza, durante tutte le fasi dell’acquisto, molto probabilmente sarà fidelizzato. La seconda condizione per la fidelizzazione è la possibilità, da parte dei consumatori, di trovare sul sito di e-commerce un prodotto unico, specialmente nel caso di merci e servizi su misura o personalizzati.

Altri articoli

Ultime News

San Gavino Monreale, tutto pronto per il rientro a scuola

Tutto è pronto per il rientro dei ragazzi a scuola. Anche a San Gavino Monreale, dopo la lunga pausa legata all'emergenza sanitaria,...

Tutti diversi! “Le ali della libertà”

Il Comune di San Gavino Monreale, Assessorato alle Pari Opportunità, in collaborazione con la Coop. Koinós organizza il secondo evento dedicato al...

Referendum sul taglio dei parlamentari, a San Gavino vince il Sì con il 66,84%

Il 20 e il 21 settembre gli italiani sono stati chiamati alle urne per esprimere il voto al referendum costituzionale sulla riduzione dei parlamentari.

Monreale, il calendario del Girone C di Seconda Categoria

Esordio il 4 ottobre in trasferta a Segariu per la Monreale Calcio. Avvio subito impegnativo nel Campionato di Seconda Categoria che vedrà...

Ciao, signora Angela

Apprendiamo con infinita tristezza che signora Angela ci ha lasciati. Un'istituzione nel mondo del commercio sangavinese che ricordiamo con grande...