17.7 C
San Gavino Monreale
domenica, 27 Settembre 2020

“Baballotti News”: grande attesa per la sfilata dei bambini con il debutto del Carnevale

Da leggere

26 settembre 2020, altre 24 ore di allerta meteo gialla

Il Centro Funzionale Decentrato di Protezione Civile ha emesso a partire dalle ore 00:00 del 26 settembre 2020 e sino alle 23:59...

Gonnosfanadiga si prepara alle comunali, tre liste per eleggere il successore di Fausto Orrù

Elezioni comunali, saranno tre le liste che si daranno battaglia a Gonnosfanadiga. Si scaldano i motori per la...

Danni a una Toyota Yaris, la pioggia cancella il biglietto sul cruscotto

Una nostra lettrice ha richiesto il nostro (anzi, il vostro) aiuto per cercare di risolvere una situazione che, oltre al danno, ha...

Convocazione del Consiglio Comunale di San Gavino Monreale – 30 settembre 2020

La cittadinanza di San Gavino Monreale è invitata a partecipare alla riunione di Consiglio Comunale, convocato in sessione straordinaria, seduta pubblica, con...

Grande attesa a San Gavino Monreale per il debutto de “Su Baballotti”, effigie del Carnevale Storico Sangavinese da cui prende il nome la nostra rubrica.

Tutto è pronto per il primo appuntamento, che come ogni anno è il giovedì grasso, con la sfilata dei bambini della Scuola Primaria e dell’Infanzia, che coloreranno il paese con una lunga sfilata che prenderà il via da Piazza Marconi alle 9:30 e dopo aver percorso le vie principali del paese, si concluderà con una festa mascherata in piazza della Resistenza.

Il palco è pronto, i bambini sono pronti, il carro “Su Baballotti” è pronto: non ci resta che svelarvi (ma senza esagerare) il tema di quest’anno!

L’ecologia e il tema del mare saranno al centro del Carnevale!

Un grande pesce ci aiuterà a capire meglio il delicato tema dell’inquinamento marino, delle microplastiche che mettono a repentaglio la vita acquatica e l’intero ecosistema terrestre. Divertimento e musica, quindi, ma anche un momento di riflessione per grandi e piccini.

Come sempre, il Carnevale Sangavinese ci fa “pensare”, portando all’attenzione di tutti argomenti di strettissima attualità. Grazie al lavoro dei maestri cartapestai Carlo Matzeu e Maurizio Nonnis, i bambini (guidati dalla saggia mano degli insegnanti) hanno potuto realizzare il pupazzo di cartapesta e le tanti parti che lo compongono.

A loro – le prossime generazioni – è destinato il messaggio ecologista del nostro amico “Su Baballotti” e nelle loro mani è anche passato il testimone di “futuri carristi”. Grazie alle scuole sangavinesi che ospitano due maestri come Matzeu e Nonnis, l’arte della cartapesta può essere insegnata anche ai più piccoli, con la speranza che crescendo sviluppino lo stesso nostro amore per il Carnevale.

Altri articoli

Ultime News

26 settembre 2020, altre 24 ore di allerta meteo gialla

Il Centro Funzionale Decentrato di Protezione Civile ha emesso a partire dalle ore 00:00 del 26 settembre 2020 e sino alle 23:59...

Gonnosfanadiga si prepara alle comunali, tre liste per eleggere il successore di Fausto Orrù

Elezioni comunali, saranno tre le liste che si daranno battaglia a Gonnosfanadiga. Si scaldano i motori per la...

Danni a una Toyota Yaris, la pioggia cancella il biglietto sul cruscotto

Una nostra lettrice ha richiesto il nostro (anzi, il vostro) aiuto per cercare di risolvere una situazione che, oltre al danno, ha...

Convocazione del Consiglio Comunale di San Gavino Monreale – 30 settembre 2020

La cittadinanza di San Gavino Monreale è invitata a partecipare alla riunione di Consiglio Comunale, convocato in sessione straordinaria, seduta pubblica, con...

Mobilità elettrica in Sardegna. Cosa fa San Gavino?

Nel 2017 la Regione Sardegna pubblicava un bando per l’installazione di 650 colonnine di ricarica (300 lente, altre 300 di media velocità...