17.9 C
San Gavino Monreale
domenica, 17 Ottobre 2021

“Baballotti News”: martedì grasso, il programma del gran finale del Carnevale Sangavinese

Emergenza sanitaria

Nemmeno il tempo di smaltire la stanchezza e l’euforia per la Grande Sfilata della domenica, che a San Gavino Monreale è di nuovo festa!

Il martedì grasso infatti è l’appuntamento con la seconda sfilata dei carri allegorici, una sfilata più “intima” per tradizione, con meno carri degli altri paesi, ma che permette ai tanti figuranti di divertirsi al ritmo di musica e coriandoli e dare massimo spazio alle coreografie!

La giornata che per tradizione chiude il Carnevale, ha radici antichissime: il martedì grasso è l’ultimo giorno prima dell’inizio della Quaresima (periodo di preghiera, digiuno e allontanamento dagli eccessi della vita mondana). Il 26 febbraio sarà infatti il Mercoledì delle Ceneri e anche se altri paesi hanno “prolungato” il Carnevale fino al weekend, tradizione vuole che il martedì grasso sia l’ultimo giorno di bagordi e follie carnascialesche.

San Gavino Monreale rispetterà anche nel 2020 questa tradizione millenaria, con una grande festa conclusiva. Il carro “Su Baballotti” per la terza e ultima volta, dopo la sfilata del giovedì grasso e la sfilata della domenica, guiderà il corteo in maschera per le vie del paese, partendo dalla chiesa di Santa Teresa e concludendo il suo viaggio in Piazza Marconi dove – inesorabilmente – lo attende il rogo rituale.

Su Baballotti infatti (quest’anno un grande pesce che ci parla dei problemi della plastica e del mare, tema raccolto e rilanciato da tanti gruppi e maschere singole, segno che il Carnevale è anche impegno civico e sociale) finirà sul rogo, bruciando in piazza in segno di buon augurio.

La giornata finale sarà anche l’occasione per consegnare a tutti i gruppi mascherati le targhe commemorative per la partecipazione al 36° Carnevale Storico Sangavinese, ringraziando tutti per l’impegno e la passione che mettono nel tramandare una tradizione che ormai è “due volte maggiorenne”.

Inoltre, ci sarà spazio anche per la cerimonia di consegna dei diplomi ai partecipanti dei Laboratori della Cartapesta, portati nelle scuole dai maestri cartapestai Carlo Matzeu e Maurizio Nonnis e di cui presto vi presenteremo uno “speciale” girato all’interno delle scuole primarie e dell’infanzia sangavinesi.

Insomma, un programma fitto di sorprese e momenti divertenti: tutta la popolazione è invitata a riversarsi ancora una volta per le vie di San Gavino Monreale a ballare e cantare a squarciagola!

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News