22.7 C
San Gavino Monreale
giovedì, 22 Ottobre 2020

Coronavirus a Samassi, stop alle mezze misure: le restrizioni del Sindaco Enrico Pusceddu

Emergenza sanitaria

Nessun caso di Covid-19 nel reparto di Ginecologia, “No a notizie infondate e lesive per l’Ospedale”

Basta gettare fango sull'ospedale di San Gavino. Sergio Pili, direttore dell'ospedale di San Gavino Monreale, non ha preso bene la notizia apparsa...

Coronavirus, tornano le autocertificazioni per gli spostamenti, ecco la nota del Viminale

È on line sul sito del Viminale il modulo di autodichiarazione che potrà essere esibito durante i controlli di polizia a giustificazione...

Coronavirus, chiesto un Consiglio Comunale urgente per fronteggiare l’emergenza

Una richiesta dei consiglieri di Minoranza e Gruppo Misto per la convocazione di un consiglio comunale per discutere e fronteggiare l'emergenza coronavirus...

Dati Covid-19 nel Medio Campidano, il campanello d’allarme dei sindaci

Lunedì 19 ottobre 2020 si é tenuta a Lunamatrona la Conferenza Territoriale Socio Sanitaria avente come punto all’ordine del giorno “COVID -19, situazione epidemiologica nel Medio Campidano, criticità e...

Covid-19, le richieste dei sindaci del Medio Campidano alla Regione

Lunedì 19 ottobre 2020 si é tenuta a Lunamatrona la Conferenza Territoriale Socio Sanitaria dell'area socio sanitaria locale di Sanluri avente come...

Ieri abbiamo avuto notizia di un caso di positività al Covid-19 a Samassi. Dopo la conferma del secondo tampone, il sindaco di Samassi Enrico Pusceddu, ha disposto una serie di nuove regole restrittive per tutelare la comunità samassese.

Ecco il messaggio lasciato su Facebook nella pagina ufficiale Enrico Pusceddu Sindaco Samassi.


CORONAVIRUS – Il rapido evolversi degli eventi che hanno investito la nostra Comunità rende necessario un incremento drastico delle misure di contrasto alla diffusione del COVID-19 e un ulteriore sacrificio ai samassesi a tutela della loro salute.

Questi sono giorni decisivi per limitare il diffondersi del virus e non si può procedere con le mezze misure, pertanto, con Ordinanza n. 6 del 20.03.2020 e fino al 03.04.2020 il Sindaco dispone il:

– Divieto di fermata/sosta dei pedoni negli spazi pubblici di Piazza San Geminano, area verde via Berlinguer, Piazza Italia, Piazza Mercato, Piazza Resistenza, Parco Tematico, parco Is Argiolas, Piazza Galilei, Parcheggio Stazione Ferroviaria.

– Divieto di attività di cantiere in sede stradale, nei luoghi pubblici aperti o destinati al pubblico transito.

– Divieto di praticare attività hobbistica di cura di orti e giardini fuori dal proprio domicilio, saranno consentiti solo gli approvvigionamenti di cibo agli animali detenuti nelle località campestri, da attuarsi solo ed esclusivamente da soggetti d’età non superiore ai 67 anni d’età.

– Divieto di praticare attività sportive, e motorie in genere, all’aperto, a piedi o in bicicletta, fatti salvi i casi di non rinviabile, seria, rigorosa, comprovata e certificata necessità terapeutica e sempre nel rispetto di una distanza interpersonale di almeno 1,5 metri;

– Divieto di passeggio con animali domestici in ambito urbano per i cittadini proprietari di giardino annesso alla propria abitazione; per i cittadini che non dispongono di giardino è consentito il passeggio con gli animali domestici solo nelle aree pubbliche immediatamente prospicienti la propria abitazione e in ogni caso solo per situazioni di estrema necessità.

– Obbligo per i cittadini che si recano in tutti i luoghi pubblici d’ambito urbano o extra urbano (attività commerciali, artigianali, di pubblica utilità e simili) di indossare i dispositivi di protezione individuale e di rispettare rigorosamente le distanze interpersonali di almeno 1,5 metri.

– Divieto di accesso alle attività commerciali, artigianali e di pubblica utilità (Farmacia, Parafarmacia, Posta, Banca) in numero non superiore a 2 persone per volta nelle strutture di piccole dimensioni, di 4 nelle strutture di medie dimensioni e di 8 nelle strutture di grandi dimensioni; la clientela ha l’obbligo d’attesa negli spazi esterni nel rigoroso rispetto delle distanza interpersonale di almeno 1,5 metri;

– Obbligo per le attività commerciali di intraprendere tutte le iniziative volte a incentivare gli acquisti collettivi, le provviste a media e lunga scadenza, le consegne a domicilio, ovvero disincentivare la vendita di piccoli quantitativi di prodotti ripetutamente acquistati, nel corso della giornata, dagli stessi individui.

– L’obbligo d’utilizzo per tutti gli esercenti attività aperte al pubblico dei dispositivi di sicurezza personale e degli strumenti necessari a impedire la possibile diffusione del virus durante la manipolazione degli alimenti sfusi (pinze, guanti monosuso ecc.)

– Obbligo per tutti gli artigiani, i commercianti, i volontari che effettuano manutenzioni, consegne o servizi a domicilio di indossare i dispositivi di sicurezza.

– Divieto di trasporto del personale operante in ambito agricolo in mezzi che non garantiscano le distanze minime di sicurezza interpersonale tra gli individui.

Sono inoltre confermate le prescrizioni disposte con l’ordinanza sindacale n.5 del 16 marzo 2020, ovvero;

– La chiusura di tutti gli esercizi commerciali alle ore 18.00

– La sospensione delle attività di giochi leciti di sorte quali gratta e vinci e similari, lotto e analoghi ect.;

– La sospensione delle attività di vendita di snack bibite e bevande mediante macchine per la distribuzione automatica;

– La limitazione dell’accesso ai laboratori artigianali da parte dei cittadini della h. 8.00 alle h. 12.00;

– Il divieto di volantinaggio porta a porta

Spero comprenderete.
Tutti uniti ce la faremo.

Il Sindaco di Samassi

Articoli correlati

Ultime News

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 22.10.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna:• 21 attualmente positivi (+1 da ieri) di cui 20 in isolamento domiciliare e 1 ricoverato con...

Nessun caso di Covid-19 nel reparto di Ginecologia, “No a notizie infondate e lesive per l’Ospedale”

Basta gettare fango sull'ospedale di San Gavino. Sergio Pili, direttore dell'ospedale di San Gavino Monreale, non ha preso bene la notizia apparsa...

Coronavirus, tornano le autocertificazioni per gli spostamenti, ecco la nota del Viminale

È on line sul sito del Viminale il modulo di autodichiarazione che potrà essere esibito durante i controlli di polizia a giustificazione...

Coronavirus, chiesto un Consiglio Comunale urgente per fronteggiare l’emergenza

Una richiesta dei consiglieri di Minoranza e Gruppo Misto per la convocazione di un consiglio comunale per discutere e fronteggiare l'emergenza coronavirus...