20.3 C
San Gavino Monreale
lunedì, 20 Settembre 2021

La Caritas Diocesana di Ales-Terralba in prima linea contro il Covid-19

Emergenza sanitaria

Un carico di mascherine chirurgiche provenienti dalla Cina e donate dalla Caritas Diocesana di Ales-Terralba all’Ospedale di San Gavino Monreale. Ecco la lettera di ringraziamento da parte del Sindaco Carlo Tomasi.


In tutti questi anni la Caritas Diocesana di Ales-Terralba si è meritata un posto di assoluto riguardo all’interno della nostra comunità, divenendone un fulgido pilastro grazie alla sua costante azione e al suo protagonismo, tanto nella vita quotidiana quanto nelle situazioni di estrema emergenza. La cittadinanza è consapevole di poter sempre trovare conforto sotto l’egida della Caritas, come avvenuto, per esempio, nell’ambito dei tragici eventi dell’alluvione 2013 e come sta avvenendo anche attualmente nel contesto della drammatica criticità sanitaria rappresentata dalla pandemia da Covid-19.

A tal proposito mi pregio di comunicare che stamane, in mia compagnia, il Direttore della Caritas Diocesana di Ales-Terralba Don Marco Statzu, ha consegnato alla Dott.ssa Angela Casula, Responsabile del Servizio Farmacia del Presidio Ospedaliero “N. S. di Bonaria” di San Gavino Monreale, 7.000 mascherine chirurgiche provenienti dalla Cina. Le scatole in cartone contenenti le suddette mascherine recavano un messaggio che riportava le seguenti parole di Papa Francesco: “Siamo sulla stessa barca, solo insieme possiamo andare avanti!”.

L’immensa generosità di quest’atto concreto conferma ancora una volta l’incommensurabile e preziosissimo valore che la Caritas assume in relazione alla sfera comunitaria e al bene collettivo. Come Amministrazione non possiamo fare altro che essere profondamente orgogliosi di collaborare gomito a gomito, giorno per giorno, con un’istituzione come la Caritas, da sempre nostro alleato imprescindibile.

Il Sindaco
Carlo Tomasi

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News