22.3 C
San Gavino Monreale
martedì, 11 Maggio 2021

Governo: negozi, ristoranti e servizi alla persona potranno ripartire il 18 maggio

Emergenza sanitaria

Via libera del Governo Italiano alla riapertura di bar, ristoranti, vendita al dettaglio e attività che offrono servizi alla persona. È quanto emerge della riunione Stato-Regioni, tenutasi ieri alla presenza di tutti i presidenti delle Regioni italiane, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il ministri agli Affari regionali Francesco Boccia e il ministro con delega alla Salute Roberto Speranza.

La riapertura è stata confermata per lunedì 18 maggio, deadline già prevista dal Governo, nonostante le contestatissime ordinanze regionali che davano possibilità ai sindaci di anticipare alcune riaperture. In Sardegna la maggior parte dei primi cittadini ha optato per la prudenza scatenando le ire degli esercenti, costretti a una settimana aggiuntiva di serrande abbassate.

Entro giovedì 14 maggio dovrebbero arrivare le valutazioni del Ministero della Salute contenenti i parametri su base regionale che potrebbero differenziare le riaperture in base all’andamento dei contagi nei diversi territori. Proprio l’equiparazione su base nazionale è stata al centro di polemiche e discussioni nelle ultime settimane: “come si può paragonare la Lombardia alla Sardegna?” è stata una delle domande più frequenti.

Il Governo ha dunque riconosciuto l’autonomia delle Regioni nella gestione della Fase 2, come annunciato anche dal presidente sardo Christian Solinas: “Attendiamo i protocolli INAIL entro mercoledì e un nuovo decreto che sancisca il buon punto di equilibrio raggiunto sul riconoscimento di maggiori spazi di autonomia alle Regioni nella gestione della Fase 2 dell’emergenza”.

I protocolli INAIL forniranno le linee guida ufficiali che il Comitato Tecnico Scientifico nominato dal Governo sta stilando in questi giorni e che fungeranno da bussola per le attività di ristorazione, i servizi alle persone e la balneazione.

Insomma, ancora qualche giorno di attesa e gli esercenti sardi scopriranno i protocolli per la tanto agognata riapertura.

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News