14.6 C
San Gavino Monreale
venerdì, Maggio 29 2020

La scelta del pediatra ai tempi del coronavirus: un appello dei genitori di San Gavino

Da leggere

Coronavirus in Sardegna: solo 200 positivi in tutta l’isola, 2 persone ancora in terapia intensiva

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale del 28 Maggio 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Trasferimento del Centro di Diabetologia a Sanluri? È rivolta sul web

Il popolo della rete dice no al trasferimento del Servizio Territoriale di Diabetologia, che dall'Ospedale di San Gavino, parrebbe in procinto di...

Smarrito gattino in via Nurazzeddu

A San Gavino Monreale, nella notte tra lunedì 25 e martedì 26 maggio, si è smarrito un gattino maschio di tre mesi,...

In una situazione di emergenza e di incertezza sanitaria come quella che stiamo attualmente vivendo sono in tanti i genitori che si impegnano a segnalare una serie di problemi legati al pensionamento, con decorrenza dal 4 maggio 2020, del Dott. Giuseppe Vacca, pediatra di libera scelta con ambulatorio a San Gavino Monreale. Molti genitori si rifiutano di accettare il fatto che a San Gavino sia attualmente disponibile un solo pediatra (non si potrebbe infatti parlare, in questo caso, di “libera scelta”) e che si debba ricorrere, in molti casi, a un pediatra con ambulatorio al di fuori dal Comune o a pediatri a pagamento.

Un gruppo di genitori di bambini in età prescolare ha lanciato pertanto il seguente appello, invitando altri genitori a sottoscrivere la lettera, che verrà recapitata all’ Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) e alla Direzione Sanitaria dell’ASL di Sanluri.


“Si ritiene sia un diritto e insieme anche un dovere nei confronti della comunità segnalare un disservizio relativo all’individuazione di un pediatra di libera scelta nel Comune di San Gavino Monreale.

A causa del pensionamento in data 4 maggio 2020 del Dott. Giuseppe Vacca, uno dei due pediatri operanti sino ad ora a San Gavino, gli utenti si trovano a dover compiere una scelta che di fatto non è “libera”, ovvero decidere o di registrarsi presso l’unica altra pediatra rimasta a disposizione nel Comune, oppure rivolgersi a un altro pediatranei Comuni limitrofi, con tutti i disagi annessi allo spostamento al di fuori del Comune di residenza, o ancora, rivolgersi a un pediatra a pagamento.

I genitori firmatari della presente lettera denunciano una serie di criticità legate:

a) all’impossibilità o alla difficoltà di ricorrere a un pediatra fuori dal Comune di residenza  (specie in una situazione come quella attuale dove gli spostamenti fuori dal Comune sono limitati e sconsigliati);

b) alle difficoltà di accettare come “pediatra di libera scelta” l’unico disponibile all’interno del Comune e alla constatazione che per esercitare una scelta “libera” occorra avere a disposizione almeno a due o più opzioni.

c) alla scorrettezza di sentirsi costretti a ricorrere a visite specialistiche a pagamento, rinunciando al legittimo diritto di avere un pediatra di base, i cui costi sono già coperti da un regolare pagamento delle tasse.

Si segnala inoltre che nel documento da firmare in seguito al pensionamento del Dott. Vacca si deve dichiarare di “revocare liberamente” il proprio pediatra senza che a) si tratti di una revoca volontaria, come attestato dalla dichiarazione, dato che la revoca dipende dal pensionamento del medico e non dall’utente; e b) tutti coloro che hanno firmato la dichiarazione di revoca abbiano avuto la possibilità di scegliere tra più opzioni nel proprio Comune. Alcuni genitori, infatti, si trovano attualmente sprovvisti di un pediatra di libera scelta per i propri figli. Per ulteriori chiarimenti relativamente a quanto elencato qui sopra, i genitori si riservano di fornire, qualora fosse necessario e separata sede, informazioni più precise relative a pregresse esperienze, difficoltà o esigenze specifiche.

Pertanto, si richiede con urgenza di mettere a disposizione degli utenti almeno una “seconda scelta” pediatrica nel Comune di San Gavino Monreale al fine di garantire il diritto per tutti di avere un pediatra nel proprio Comune di residenza e di eliminare le criticità segnalate.

Si sottolinea inoltre la particolare urgenza della presente richiesta data l’attuale situazione di emergenza sanitaria in cui noi tutti ci troviamo.


14 maggio 2020
Un aggiornamento sulla lettera per la richiesta di un secondo pediatra a San Gavino, per la quale sono state raggiunte, al momento, 60 firme. L’invito a firmare è rivolto, naturalmente, anche ai papà. Si precisa che la lista delle firme non sarà resa pubblica, ma servirà solo ad accompagnare la lettera e a mostrare che avere un/una secondo/a pediatra nel Comune di San Gavino, che renda possibile una “scelta”, è un diritto di tutti. Alcune le famiglie stanno firmando la lettera per segnalare questa carenza di servizi, pur avendo già un/una pediatra con cui si trovano bene, perché non è accettabile che in un Comune di 9mila abitanti ci sia una sola pediatra “di libera scelta”


Chiunque volesse firmare la lettera e unirsi alla richiesta può contattare direttamente i genitori tramite la mail letterapediatra-sgv@tiscali.it.

Altri articoli

Ultime News

Coronavirus in Sardegna: solo 200 positivi in tutta l’isola, 2 persone ancora in terapia intensiva

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale del 28 Maggio 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Trasferimento del Centro di Diabetologia a Sanluri? È rivolta sul web

Il popolo della rete dice no al trasferimento del Servizio Territoriale di Diabetologia, che dall'Ospedale di San Gavino, parrebbe in procinto di...

Smarrito gattino in via Nurazzeddu

A San Gavino Monreale, nella notte tra lunedì 25 e martedì 26 maggio, si è smarrito un gattino maschio di tre mesi,...

“Missione compiuta e obiettivo centrato”, il Nuovo Cammino parla della Grande Raccolta Fondi

La “Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino” Missione compiuta e obiettivo centrato L’iniziativa ha...