13.8 C
San Gavino Monreale
sabato, 4 Dicembre 2021

23 maggio, un lenzuolo bianco fuori dal Comune per celebrare la Giornata Nazionale della Legalità

Emergenza sanitaria

Domani, 23 maggio 2020, cade il 28° anniversario della strage di Capaci, terribile attentato mafioso in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli uomini della sua scorta. Si tratta di una data simbolo nella lotta contro tutte le mafie, e proprio in tale giorno si celebra la“Giornata Nazionale della Legalità”, una ricorrenza che non può (e non deve) passare sotto silenzio nemmeno durante l’emergenza sanitaria attualmente in corso.

Anche il Comune di San Gavino Monreale, mediante un comunicato del Sindaco Carlo Tomasi, annuncia un’iniziativa simbolica per celebrare la giornata.


GIORNATA NAZIONALE DELLA LEGALITÀ – 23 MAGGIO 2020

L’Amministrazione Comunale di San Gavino Monreale partecipa alla “Giornata Nazionale della Legalità”, che commemora l’anniversario della strage di Capaci, in cui, il 23 maggio 1992, persero la vita Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli uomini della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro.

In questo modo si accoglie la proposta di Maria Falcone, presidente della Fondazione intitolata a suo fratello Giovanni, di ricordare le vittime di mafia e di dedicare questa giornata a tutti coloro che, in questi mesi, si sono prodigati nella difficile gestione dell’emergenza sanitaria con abnegazione e grande senso del dovere.

Aderiamo, pertanto, con grande coinvolgimento al flashmob che prevede, domani 23 maggio 2020, l’esposizione di un lenzuolo bianco fuori dal Palazzo Comunale per poi osservare alle 17:57 un minuto di silenzio, indossando la fascia tricolore, simbolo dell’unità nazionale e dei valori costituzionali.

Il Sindaco
Carlo Tomasi

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News