22.1 C
San Gavino Monreale
venerdì, 23 Ottobre 2020

Parte il presidio all’Ospedale: no al trasferimento di diabetologia

Emergenza sanitaria

ASSL Sanluri, ecco come richiedere l’esito del tampone

Tramite il servizio online dell'ASSL di Sanluri è possibile richiedere l'esito del Tampone effettuato presso l'azienda sanitaria inviando una semplice mail all'indirizzo: refertitamponi.sanluri@atssardegna.it.

Emergenza Covid e l’imbuto del sistema sanitario, la ricetta del Dott. Emiliano Tatti

Una riflessione del Dott. Emiliano Tatti, medico ospedaliero che da 11 anni presta servizio come neurochirurgo presso l'Azienda Ospedaliera Brotzu di Cagliari,...

Villacidro, venerdì 23 ottobre Liceo Classico “Piga” chiuso in via precauzionale

La Sindaca di Villacidro Marta Cabriolu, essendo venuta a conoscenza in forma verbale dell'accertata positività al Coronavirus di un dipendente operante nell'Istituto,...

Nessun caso di Covid-19 nel reparto di Ginecologia, “No a notizie infondate e lesive per l’Ospedale”

Basta gettare fango sull'ospedale di San Gavino. Sergio Pili, direttore dell'ospedale di San Gavino Monreale, non ha preso bene la notizia apparsa...

Coronavirus, tornano le autocertificazioni per gli spostamenti, ecco la nota del Viminale

È on line sul sito del Viminale il modulo di autodichiarazione che potrà essere esibito durante i controlli di polizia a giustificazione...

Un presidio per dire no al trasferimento del servizio di diabetologia dall’ospedale di San Gavino Monreale ed evitare “mosse a sorpresa” dell’ATS Sardegna, con traslochi alla chetichella.

Accade a San Gavino Monreale, dove da stamattina è scattata la mobilitazione “fisica” dopo quella virtuale delle settimane scorse. Voci di corridoio, provenienti dai reparti del nosocomio sangavinese, lasciavano trapelare preoccupanti iniziative (ancora una volta, senza concertazione con pazienti e amministratori locali) per il trasloco anticipato a Sanluri.

Vero o no, non si è perso tempo. Dopo la riunione dei sindaci del Medio Campidano, uniti nel dire no al trasferimento del servizio di diabetologia, erano emerse le strategie per bloccare – anche per vie legali – le imposizioni dell’ATS Regionale. In programma, infatti, una diffida ufficiale e un presidio da parte dei primi cittadini a partire da venerdì 12, data prevista per l’inizio delle operazioni di trasloco.

Stamattina, dall’ospedale, sono giunte le voci di un “gioco d’anticipo” e di un possibile trasloco immediato. Fonti interne parlano di un trasloco previsto per oggi alle 15:00. Ai pazienti – preoccupatissimi – non è sfuggita la presenza di una prima “sentinella” che sta piantonando l’uscita del Pronto Soccorso, per bloccare fisicamente il passaggio di eventuali camion e mezzi pesanti.

Un presidio silenzioso, ma non solitario. Già da oggi infatti partirà una “staffetta” di primi cittadini, associazioni e pazienti, per mostrare alla ASSL Sanluri e all’ATS Sardegna che il territorio intero è contrario a una scelta ingiustificata e ingiustificabile agli occhi di oltre 100.000 persone. A loro dovranno rendere conto, pubblicamente, di questa decisione.

Articoli correlati

Ultime News

ASSL Sanluri, ecco come richiedere l’esito del tampone

Tramite il servizio online dell'ASSL di Sanluri è possibile richiedere l'esito del Tampone effettuato presso l'azienda sanitaria inviando una semplice mail all'indirizzo: refertitamponi.sanluri@atssardegna.it.

Emergenza Covid e l’imbuto del sistema sanitario, la ricetta del Dott. Emiliano Tatti

Una riflessione del Dott. Emiliano Tatti, medico ospedaliero che da 11 anni presta servizio come neurochirurgo presso l'Azienda Ospedaliera Brotzu di Cagliari,...

Via Dante, giochi mortali nella nuova rotonda

Ragazzini che sfidano la morte. Questo l'agghiacciante racconto di Maria Ennas, che con una denuncia da brividi, descrive i "giochi" (anche se...

Villacidro, venerdì 23 ottobre Liceo Classico “Piga” chiuso in via precauzionale

La Sindaca di Villacidro Marta Cabriolu, essendo venuta a conoscenza in forma verbale dell'accertata positività al Coronavirus di un dipendente operante nell'Istituto,...