16.6 C
San Gavino Monreale
sabato, 31 Ottobre 2020

Diabetologia, il comunicato (amaro) dell’associazione dei pazienti

Emergenza sanitaria

Coronavirus, 31 ottobre: i dati dei contagi (+325) e dei guariti (+118) nelle ultime 24 ore. 13 nuove vittime

Il Covid-19 continua a mietere vittime in Sardegna. I dati dell'unità di crisi oggi sono impietosi, con 325 nuovi positivi nelle ultime...

Coronavirus, cinque Regioni con l’indice Rt maggiore di 1,5 rischiano il lockdown

Il monitoraggio settimanale dell'Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute delinea un quadro nazionale sempre più allarmante. Il quadro nazionale...

Coronavirus, 30 ottobre: i dati dei contagi (+298) e dei guariti (+72) nelle ultime 24 ore

Il Covid-19 non rallenta, ancora decessi e nuovi contagi in Sardegna. I dati dell'unità di crisi ne sono la testimonianza con 298...

San Gavino Monreale, da lunedì ripartono i prelievi in via Nurazzeddu

Si comunica che a partire da lunedì 2 novembre 2020 saranno riattivati i prelievi ematici per l'esecuzione di esami di laboratorio a...

Coronavirus, 29 ottobre: i dati dei contagi (+282) e dei guariti (+36) nelle ultime 24 ore

Aumentano ancora i positivi al Covid-19 in Sardegna. Non conosce tregua l'ondata del Coronavirus nella nostra Isola. I dati dell'unità di crisi...

Emerge amarezza per le mancate risposte alle domande dei pazienti e la conseguente “sconfitta” al tavolo della Conferenza dei Servizi, con i sindaci del territorio (presenti anche alla manifestazione di stamattina, eccetto qualche assenza che ha fatto molto discutere) e i vertici dell’ATS Sardegna e della ASSL Sanluri.

Ecco il comunicato di Mattia Orrù, presidente dell’associazione FAND Diabete Medio Campidano.


Buonasera a tutti! Usciamo davvero rammaricati dalla conferenza dei sindaci, a cui hanno partecipato anche i vertici dell’Ats Sardegna e della Assl Sanluri. Ne usciamo sconfortati per le mancate risposte degli interlocutori, non solo alle nostre domande, ma anche a quelle poste dai sindaci.

L’unica cosa che è emersa è che lo spostamento del servizio di diabetologia è dovuto a una questione di sicurezza dei locali (peraltro, secondo noi, risolvibilissima). Hanno garantito che il servizio rimarrà così com’è attualmente, situazione che ci appare alquanto improbabile visto che tutto il servizio sarà effettuato in una sola stanza (A3).

La domanda è: se nello stesso unico ambulatorio verranno effettuate anche le consulenze delle future mamme e di coloro che vengono dimessi, il servizio sarà lo stesso che abbiamo ricevuto sempre? Per ovvie ragioni, nutriamo tantissimi dubbi, quasi certezze.

Articoli correlati

Ultime News

Ladri in azione in cimitero, la denuncia di una vergogna senza fine

Raccogliamo la testimonianza del "cittadino attivo" Luca Vaccargiu che rende pubblica una (terribile) abitudine di soliti ignoti, abituati a depredare le tombe...

Caritas Interparrocchiale, continua la raccolta di beni di prima necessità

La Caritas Interparrocchiale di San Gavino Monreale prosegue la sua opera silenziosa di aiuto alle persone in difficoltà.

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 31.10.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna: • 28 attualmente positivi (numero invariato da ieri) di...

Coronavirus, 31 ottobre: i dati dei contagi (+325) e dei guariti (+118) nelle ultime 24 ore. 13 nuove vittime

Il Covid-19 continua a mietere vittime in Sardegna. I dati dell'unità di crisi oggi sono impietosi, con 325 nuovi positivi nelle ultime...