30.2 C
San Gavino Monreale
giovedì, 24 Giugno 2021

Diabetologia, la lotta continua: serve l’aiuto di tutto il Medio Campidano

Emergenza sanitaria

Nei giorni scorsi abbiamo seguito da vicino tutta la questione diabetologia, partecipando alla grande manifestazione di lunedì 15 giugno e seguendo da vicino le riunioni dei sindaci del territorio, compresa l’importante conferenza con i vertici di ATS Sardegna a ASSL Sanluri (in cui è stata comunicata anche la prossima deadline per il nuovo ospedale, fissata al 7 agosto 2020). Abbiamo anche pubblicato i comunicati ricevuti dai sindaci, dall’ATS e dalle parti sociali (ogni volta che scriviamo “riceviamo un comunicato” significa che ci è stato effettivamente inoltrato dagli autori e possiamo provarlo, ndr) e cercato, come al solito, di fornire un quadro completo della vicenda, non limitandoci al copia-incolla, ma dando voce alle persone. Un lavoro difficile e complesso, che ci ha visto al fianco dei cittadini che chiedevano a gran voce il rispetto dei diritti fondamentali del paziente.

La battaglia però non finisce qui. Il comitato promotore della protesta fa sapere di aver sepolto per due giorni l’ascia di guerra per dedicarsi a instaurare delle relazioni pacifiche con gli interlocutori di questa vicenda, sindaci e ATS. Purtroppo non hanno avuto i riscontri sperati, per cui daranno inizio a nuove forme di manifestazione per tenere alta l’attenzione sulla sanità locale.

“Vi diciamo e lo ripetiamo – chiedono i diabetici del Medio Campidano – ci serve il vostro aiuto, le vostre idee e la vostra voglia di prendere la penna e scrivere! Ci serve la vostra voglia di fare di quelle persone che ci possono dare una mano! Quindi armatevi di coraggio e in prima persona iniziate a scriverci in privato le vostre idee.”

La mobilitazione continua, ma deve andare oltre il web. “Ci serve anche il vostro supporto su facebook – continuano i promotori della protesta – ma come giá detto, da ora si passa a una fase in cui il vostro orgoglio ci deve dimostrare “praticamente” l’aiuto e non solo con un semplice like. Quello che è certo è che noi non ci fermeremo sino al raggiungimento dell’obiettivo. Voi tutti dovrete ricordarvi di questa battaglia quando dovrete rifare delle scelte! Abbiate memoria.”

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News