30.2 C
San Gavino Monreale
giovedì, 24 Giugno 2021

Valorizzazione di migliaia di reperti archeologici custoditi dal Comune, la mozione del Gruppo Misto

Emergenza sanitaria

Una mozione dei consiglieri del Gruppo Misto, Stefano Altea e Nicola Orrù, per porre in essere tutte le azioni idonee per il recupero e la valorizzazione di “3000 reperti del periodo nuragico ed ancora 1500 tra ornamenti e monete del periodo punico, romano, vandalico e bizantino”.

Questi reperti, custoditi dal 2008 presso locali comunali ma non accessibili al pubblico, secondo i firmatari della mozione sono “una testimonianza storica formidabile delle origini della nostra comunità” per cui si renderebbe necessario il “recupero e la valorizzazione dei predetti reperti”, che costituirebbe “una preziosa occasione per incentivare il turismo culturale locale”.

“Il Comune – fanno sapere Altea e Orrùpossiede gli immobili che potrebbero essere adibiti per l’esposizione dei reperti.” La proposta è quella di impegnare il Sindaco e la Giunta affinché si attivino tutte le “azioni idonee per il recupero e la valorizzazione dei reperti indicati in premessa con la precipua finalità di realizzare un’esposizione permanente degli stessi presso idonei locali a tal uopo adibiti”.

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News