17.6 C
San Gavino Monreale
venerdì, 27 Novembre 2020

Calcetto e sport da contatto, perché non si riprende a giocare?

Emergenza sanitaria

Coronavirus in Sardegna, 26 novembre: i dati dei contagi (+405) e dei guariti (+126) nelle ultime 24 ore. Altri 5 decessi

Covid-19, in Sardegna ancora 5 decessi e 405 nuovi casi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 405 nuovi casi emersi dall'analisi di 3.037...

Coronavirus in Sardegna, 25 novembre: i dati dei contagi (+351) e dei guariti (+197) nelle ultime 24 ore. Altri 6 decessi

Covid-19, ancora sei decessi e 351 nuovi casi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 351 nuovi casi emersi dall'analisi di 3.877 tamponi e...

Fincantieri, ok del MISE all’acquisizione di INSO (la società che costruirà il nuovo ospedale del Medio Campidano)

Con decreto del 12 novembre, il Ministero dello Sviluppo Economico ha autorizzato l’aggiudicazione dei complessi aziendali facenti capo a INSO – Infrastrutture Sociali (inclusa...

Coronavirus in Sardegna, 23 novembre: i dati dei contagi (+505) e dei guariti (+283) nelle ultime 24 ore. Altri 5 decessi

Covid-19, ancora sei decessi e 505 nuovi casi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 505 nuovi casi emersi dall'analisi di 2.589 tamponi e...

Coronavirus in Sardegna, 22 novembre: i dati dei contagi (+404) nelle ultime 24 ore. Altri 10 decessi

Covid-19, in Sardegna salgono a 18.493 i casi di positività da inizio pandemia. Dai dati diramati dall'unità di crisi regionale sono 404 i nuovi positivi...

La scelta del Governo Italiano di “non decidere” sula ripresa degli sport di contatto (tra cui calcio e calcetto, ma anche altri sport come basket o arti marziali) fa discutere e lascia spazio a molte perplessità.

Su questa situazione, che di fatto blocca non solo il ritorno in campo, ma anche le attività di migliaia di centri sportivi, è intervenuto il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, che ha invitato il Governo a prendersi le proprie responsabilità.

Nonostante questo, il calcetto – probabilmente lo sport più praticato e diffuso tra gli amatori – resta vietato in tutte le regioni tranne Sicilia, Puglia e Liguria. In queste regioni, i rispettivi Presidenti hanno emesso delle ordinanze per la riapertura dei centri sportivi. Perché in alcune regioni sì, e in altre no? I cittadini italiani non sono forse tutti uguali? E che differenza c’è tra chi gioca nei parchi, o affolla i ristoranti, i bar, i locali notturni, le piazze (spesso senza mascherine e/o rispettare il distanziamento sociale) e chi invece vorrebbe tirare due calci a un pallone all’aria aperta, in totale sicurezza?

Nel grafico della Protezione Civile il confronto – oggettivo – dei numeri nelle varie Regioni. In Sardegna ci sono attualmente solo 14 positivi al coronavirus, di cui 6 ricoverati e 8 in isolamento domiciliare. Il rischio di un potenziale focolaio è minimo. Siamo sicuri che lo sport all’aria aperta sia più pericoloso delle altre attività, permesse da oltre un mese?

E perché in Sicilia, con i suoi 127 positivi, in Puglia, con 147 positivi, o in Liguria, con ben 277 positivi, si può giocare?

In questi giorni tantissimi cittadini sardi stanno scrivendo a Christian Solinas (all’indirizzo email presidente@regione.sardegna.it) per chiedergli un passo avanti decisivo anche per lo sport in Sardegna. La salute psico-fisica dei suoi cittadini, e la fine del dramma economico vissuto dai gestori dei centri sportivi, passa dalle sue mani.

Articoli correlati

Ultime News

Black Friday a San Gavino: le offerte sbarcano anche nella provincia sarda

È arrivato l'attesissimo Black Friday, il giorno preferito dagli amanti dello shopping. Si può risparmiare anche a San Gavino Monreale? Ecco dove. Qualche giorno fa...

Convocazione del Consiglio Comunale di San Gavino Monreale – 30 novembre 2020

La cittadinanza di San Gavino Monreale è invitata a partecipare alla riunione di Consiglio Comunale, convocato in sessione straordinaria, seduta pubblica, con trasmissione streaming...

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 26.11.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna:• 32 attualmente positivi (invariato da ieri) di cui 32 in isolamento domiciliare e nessuno ricoverato con sintomi.• 25 persone in quarantena (oltre i positivi...

Coronavirus in Sardegna, 26 novembre: i dati dei contagi (+405) e dei guariti (+126) nelle ultime 24 ore. Altri 5 decessi

Covid-19, in Sardegna ancora 5 decessi e 405 nuovi casi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 405 nuovi casi emersi dall'analisi di 3.037...