25.8 C
San Gavino Monreale
martedì, 11 Agosto 2020

Pensioni minime, alla Regione una richiesta di bonus straordinario

Da leggere

Estate Sangavinese 2020, stasera “Sardi della pianura” con Flavio Soriga e Renzo Cugis

L'Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Pro Loco di San Gavino Monreale, organizza l'Estate Sangavinese 2020. Per la...

Festival Letterario del Monreale 2020, il programma completo (e una sorpresa sulle location)

Lo staff del Festival Letterario del Monreale svela il programma completo dell'edizione 2020 dell'evento culturale dedicato ai libri, ai fumetti e al...

“Dialoghi di carta” al Poetto: Francesca Spanu presenta il libro “Dentro la borsa”

Continua l'anteprima estiva della rassegna letteraria "Dialoghi di carta" presso Il Fico d'India, sul lungomare Poetto, Cagliari: martedì 11 agosto, alle ore 19:00,...

Stefania Secchi si dimette dal Consiglio Comunale

La consigliera Stefania Secchi, dopo 6 anni, lascia il Consiglio Comunale di San Gavino Monreale. A darne notizia, il...

COLDIRETTI PENSIONATI. BONUS STRAORDINARIO PER LE PENSIONI MINIME

Un bonus straordinario che equipari per quattro mesi le pensioni minime al Reddito di cittadinanza.

È la richiesta fatta alla Regione dall’associazione pensionati di Coldiretti Sardegna guidata da Gianni Girasole che ha inviato una lettera, firmata dal presidente regionale della Coldiretti Battista Cualbu, al presidente della Giunta Regionale Christian Solinas e all’assessore al Lavoro Alessandra Zedda.

I pensionati  sono tra le fasce più esposte e vulnerabili al Covid. Il virus infatti ha mietuto vittime soprattutto tra gli anziani e le persone che avevano problemi di salute. Per questo, già prima del confinamento per decreto, i pensionati si sono dovuti auto-isolarsi, accrescendo in molti casi le difficoltà e le spese da sostenere e sommando disagio a disagio.

“Ad essere colpiti anche economicamente – sostiene Gianni Girasolesono stati in particolare coloro che percepiscono pensioni minime, poco più di 500 euro, che li costringono ordinariamente a vite di restrizioni e non capaci di sopportare situazioni di emergenza. Questi mesi, infatti, per loro sono stati difficili, oltre alla preoccupazione per il Covid, hanno affrontato molti disagi anche e soprattutto economici”.

Nella lettera inviata alla Regione, l’Organizzazione propone una integrazione straordinaria per i quattro mesi che vanno da marzo a giugno 2020 “equiparando le pensioni minime, di circa 515 euro, al reddito di cittadinanza che si aggira intono 780 euro mensili”.

Il Bonus pensione, suggerisce Coldiretti Pensionati Sardegna, potrà essere erogato sulla base dei dati che comunicherà l’Inps relativamente ai titolari di assegno sociale, pensione sociale, pensione di invalidità/assegno invalidità, pensione di vecchiaia/anzianità.

Altri articoli

Ultime News

Estate Sangavinese 2020, stasera “Sardi della pianura” con Flavio Soriga e Renzo Cugis

L'Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Pro Loco di San Gavino Monreale, organizza l'Estate Sangavinese 2020. Per la...

Festival Letterario del Monreale 2020, il programma completo (e una sorpresa sulle location)

Lo staff del Festival Letterario del Monreale svela il programma completo dell'edizione 2020 dell'evento culturale dedicato ai libri, ai fumetti e al...

“Dialoghi di carta” al Poetto: Francesca Spanu presenta il libro “Dentro la borsa”

Continua l'anteprima estiva della rassegna letteraria "Dialoghi di carta" presso Il Fico d'India, sul lungomare Poetto, Cagliari: martedì 11 agosto, alle ore 19:00,...

Stefania Secchi si dimette dal Consiglio Comunale

La consigliera Stefania Secchi, dopo 6 anni, lascia il Consiglio Comunale di San Gavino Monreale. A darne notizia, il...

7 agosto, data fatidica: c’è attesa per il progetto esecutivo del Nuovo Ospedale di San Gavino

Il conto alla rovescia è agli sgoccioli. Come affermato il 15 giugno da Sergio Pili, direttore dell'ospedale di San Gavino Monreale, il...