10.8 C
San Gavino Monreale
martedì, 26 Gennaio 2021

Patrimonio boschivo in aree deindustrializzate: 76 mila euro per San Gavino Monreale

Emergenza sanitaria

Con la Delibera del 17 luglio 2020, n. 36/31 la Regione Sardegna ha stanziato 76 mila euro per il patrimonio boschivo San Gavino Monreale.

Il finanziamento regionale fa parte del programma di ripartizione di 4 milioni di euro in favore dei Comuni per l’aumento, la manutenzione e la valorizzazione del patrimonio boschivo i cui terreni insistono in prossimità di aree interessate da forme gravi di deindustrializzazione, di cave dismesse, di impianti di incenerimento di rifiuti solidi urbani o di produzione di energia da fonte fossile.

“Per la prima volta il nostro comune – comunica Libero Lai, assessore con delega all’Ambiente di San Gavino – beneficerà di fondi regionali (Assessorato all’Ambiente) a valere su questa specifica misura. Diversi incontri effettuati in Assessorato ci hanno permesso di essere inseriti nell’elenco dei comuni beneficiari aventi diritto”.

L’assessore Lai fa sapere che grazie a questi 76 mila euro “potranno essere effettuati lavori di ingegneria naturalistica, forestazione urbana, interventi selvicolturali per la gestione delle foreste, rimboschimenti e imboschimenti destinati a riqualificazione ambientale e salvaguardia del territorio, lavori per sentieri e piste ciclopedonali destinati alla fruizione delle aree forestali e rurali, opere di prevenzione del rischio incendi e interventi di salvaguardia e ripristino del patrimonio forestale danneggiato”.

Articoli correlati

Ultime News