19.3 C
San Gavino Monreale
sabato, 24 Ottobre 2020

Inciviltà in Piazza della Resistenza, attivata la videsorveglianza

Emergenza sanitaria

San Gavino Monreale, nuova ordinanza anti-Covid: stretta sui distributori automatici di alimenti e bevande

Carlo Tomasi, Sindaco di San Gavino Monreale, mediante l'ordinanza numero 57 del 23 ottobre 2020, dispone una serie di limitazioni, in attuazione...

Coronavirus in Sardegna, è record assoluto di nuovi contagi: +349 nelle ultime 24 ore

Sono ben 349 i nuovi positivi in Sardegna nelle ultime 24 ore. Il bollettino della Protezione Civile di oggi 23 ottobre 2020...

ASSL Sanluri, ecco come richiedere l’esito del tampone

Tramite il servizio online dell'ASSL di Sanluri è possibile richiedere l'esito del Tampone effettuato presso l'azienda sanitaria inviando una semplice mail all'indirizzo: refertitamponi.sanluri@atssardegna.it.

Emergenza Covid e l’imbuto del sistema sanitario, la ricetta del Dott. Emiliano Tatti

Una riflessione del Dott. Emiliano Tatti, medico ospedaliero che da 11 anni presta servizio come neurochirurgo presso l'Azienda Ospedaliera Brotzu di Cagliari,...

Villacidro, venerdì 23 ottobre Liceo Classico “Piga” chiuso in via precauzionale

La Sindaca di Villacidro Marta Cabriolu, essendo venuta a conoscenza in forma verbale dell'accertata positività al Coronavirus di un dipendente operante nell'Istituto,...

La tecnologia contro gli incivili di Piazza della Resistenza. Laddove hanno fallito appelli alla collaborazione, cartelli e messaggi sui social, arrivano le telecamere di videosorveglianza del Comune a porre fine ai continui atti di inciviltà perpetrati in una delle piazze più frequentate dai sangavinesi.

A darne notizia la Pro Loco di San Gavino Monreale, che ha sede proprio nel caseggiato nella ex Piazza Melas. I soci e volontari, infatti, ripuliscono quotidianamente la piazza da bottiglie, lattine cartoni di pizza e altri rifiuti.

“Dal momento che in Piazza della Resistenza la situazione ‘inciviltà’ persiste – si legge nel comunicato della Pro Loco – e dato che siamo stanchi di raccogliere bottiglie, cartacce e rifiuti di ogni genere, siamo stati costretti ad attivare le telecamere di sorveglianza”.

E se è vero che probabilmente la società incaricata della raccolta rifiuti dovrebbe svuotare più spesso i cestini (che paiono essere in numero comunque insufficiente rispetto al traffico cittadino), “costringendo” le persone ad abbandonare i rifiuti fuori dai cassonetti, è anche vero che le bottiglie di vetro non si rompono da sole. Questo è particolarmente pericoloso in uno spazio frequentato da bambini e genitori.

“Da oggi in poi – l’ammonimento finale della Pro Loco sangavinese – i responsabili di atti incivili e/o vandalici dovranno risponderne personalmente. Confidiamo nel rispetto reciproco e nel buon senso di tutti”.

Articoli correlati

Ultime News

San Gavino Monreale, nuova ordinanza anti-Covid: stretta sui distributori automatici di alimenti e bevande

Carlo Tomasi, Sindaco di San Gavino Monreale, mediante l'ordinanza numero 57 del 23 ottobre 2020, dispone una serie di limitazioni, in attuazione...

Contributi spese di trasporto, sostenute da cittadini con il riconoscimento dello stato di handicap grave

Allegati DETERMINA_Num_486__Allegato1_bando-2020Download DETERMINA_Num_486__Allegato2_MODULO-2020Download

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 23.10.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna:• 25 attualmente positivi (+4 da ieri) di cui 24 in isolamento domiciliare e 1 ricoverato con...

Coronavirus in Sardegna, è record assoluto di nuovi contagi: +349 nelle ultime 24 ore

Sono ben 349 i nuovi positivi in Sardegna nelle ultime 24 ore. Il bollettino della Protezione Civile di oggi 23 ottobre 2020...